Copertina | Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Opera omnia italiane

IntraText - Concordanze

(Hapax - parole che occorrono una sola volta)
offfe-otten | otter-paven | pavet-perse | persi-poliz | polla-praep | praer-preti | preto-pronu | prooe-putid | putre-ratte | ratto-relin | reliq-revel | rever-riman | rimar-rista | risto-sagri | saiet-scara | scarc-sdrus | seabs-sfini | sflem-soggi | sogli-spasi | spass-stila | stili-suffi | suffl-tanga | tange-toler | tolet-treme | tremi-uscis | usere-vesti | vet-vorag | voreb-½

      
22722 0 2, 5, 822 | Tito di nuovo offferisce la pace, ma in 22723 0 11, 1, 183 | specie: 4. che si officiasse in lingua volgare. 22724 0 1, 292 | una Collegiata officiata da Canonici nella 22725 0 2, 5, 57 | dispensa, né ad altra officina, né anche al refettorio 22726 4 IV160, ---- | humanitate et officiosi animi argumentis, 22727 4 IV359, ---- | estenzione degli Offizij, li sono a dire 22728 0 2, 1, 418 | dignità, benefizj ed offizj di qualunque sorta 22729 2 II977, 587 | costumanza non mi si offra l'occasione da 22730 0 3, 1, 683 | il fanciullo, offrendo il collo per esser 22731 0 1, 448 | parte il secolo vi offrirà spassi, robe ed 22732 0 1, 0, 470 | furore: «O voi offrirete incenso agli dei 22733 0 3, 0, 656 | volontà io vi offrirò de' sacrificj, 22734 0 9, 1, 180 | verso Dio, con offrirsegli tutta e tutta 22735 0 6, 191 | più con Dio con offrirsi a patire quanto 22736 1 I205, 294 | volontà di Dio, con offrirvi a stare in questo 22737 0 1, 493 | impose a Mosè che offrisse un bue in sacrificio, 22738 4 IV277, ---- | tribolazioni interne, offritele a Dio, ma state 22739 0 GradiInfanz, 286 | per tributo t'offro tutti gli affetti 22740 0 2, 492 | occhi offesi ed offuscati.~ 22741 0 2, 1, 492 | grazia, né mai l'offuscò, ma non la tenne 22742 0 2, 0, 13 | Iscariote: 3. gli Ofiti, che dicevano 22743 4 IV179, ---- | Gioacchino Mansi OFMCONV.1~S. Agata 24. 22744 0 14, 0, 766 | sacerdoti (che furono Ofni e Finees figli 22745 0 0, 297(1) | his manuscripts, often repeated at the 22746 0 7, 1, 156 | Fatevi amare, oGesù mio, fatevi amare 22747 0 5, 4, 50 | conserva Gesù oggigiorno verso tutte l' 22748 0 2, 2, 551 | contro di lei? Ohimé qual apparato 22749 0 2, 3, 645 | dalle parole di Oindono suo zio, il quale 22750 0 11, 1, 193 | di un sartore olandese; questi ne 22751 0 11, 1, 182 | luteranismo da un certo Olao Petri, che si 22752 0 1, 473 | Solamente Roberto Olchot teologo inglese 22753 0 8, 299(22) | commentary which in old copies of the 22754 0 2, 5, 600 | excutiantur ex olea, et racemi, cum 22755 XV XV, 1, 8, 936 | catechismo romano3 ex olearum baccis tantummodo 22756 0 7, 0, 88 | ingrata auditui, olfactui molesta, tactui 22757 0 2, 1, 461 | accuse contra Olimpia madre dello stesso 22758 0 1, 2, 806 | terz'anno dell'olimpiade sesta (le olimpiadi 22759 0 1, 2, 806 | olimpiade sesta (le olimpiadi da cui i greci 22760 0 2, 6, 708 | fondatore de' PP. Olivetani, divotissimo sin 22761 XV XV, 1, 8, 936 | expressum. Gli altri olj cum addito di 22762 4 IV148, ---- | S. Maria dell'Olmitello, addetti alla 22763 1 I72, 115 | 72. TESTAMENTO OLOGRAFO DEL SANTO.~ ~Viva 22764 0 3, 30 | cercavano per oltraggiarmi? Non ho voltata 22765 0 1, 0, 509 | battesimo furono oltraggiate; e giunse l'insolenza 22766 0 8, 2, 165 | insultare ./. il suo oltraggiatore con pugni e schiaffi ( 22767 0 8, 1, 127 | alcuno che non oltraggiava il corpo del santo, 22768 0 2, 1, 138 | uomo ingrato l'oltraggiò peccando, e così 22769 0 2, 1, 341 | putredine del peccato? Oltrechè, essendo vero 22770 0 Lettere, 2, 434 | quale mi è stato oltremodo gratissimo, avendolo 22771 0 11, 5, 244 | specialmente ne' regni oltremontani, era tutto in 22772 0 22, 343 | quaresimali non debbono oltrepassare lo spazio d'un' 22773 0 1, 489 | sostentarlo, e punto non oltrepassava il termine prefisso. 22774 0 18, 0, 812 | termini, che non mai oltrepasseranno (qui si parla 22775 XXV XXV, 1, 2, 1004 | per la terra, oltrepasserebbero molte volte il 22776 0 1, 1, 679 | purché non si oltrepassi l'ultimo del mese. 22777 0 2, 11, 624(2) | Phleg. 13. Olymp. Cron. Thallus 22778 XXV XXV, 1, 2, 1002(8) | Ep. 49. ad Olympium. 22779 0 14, 2, 310 | attaccata al di lui ombilico. Onde si conclude, 22780 0 3, 4, 244 | pupillo. 3. La omeoteleuton, che dicesi similiter 22781 4 IV235, ---- | hebdomadibus, omesque insimul diebus 22782 0 17, 1, 453 | colle orazioni omesse, come prescrive 22783 0 4, 13, 217 | azione o pure ometterla o vero far la 22784 0 14, 3, 323 | disprezzo sarebbe l'ometterlo per lo poco conto 22785 0 4, 3, 57 | preso da Maria, omicciuoli, rimproverando 22786 0 15, 294 | vai cercando, omicciuolo, fuori del tuo 22787 0 3, 2, 687 | ciò si chiamava ominatio: o pure si prendeano 22788 0 14, 0, 757 | turbati sunt omines insipientes corde. 22789 0 15, 1, 274 | che il Verbo era Omion Patri, cioè simile 22790 4 IV235, ---- | quamquam non omiserim, cum opus fuerit, 22791 4 IV467, ---- | la qual cosa si omisero tutti que' punti 22792 0 17, 1, 455 | omni salutis spe omissa, vita et sensibus 22793 3 III372, 658 | distributivam, qui, omisso digniori, eligunt 22794 3 III355, 618 | comitari non omittant.~Non exstant sodalitates 22795 0 18, 2, 484 | aut nisi ipsa omittat cohabitare absque 22796 0 2, 894 | soggiunge: Non est omittenda huiusmodi frequentia 22797 0 3, 63, 166 | de agendis vel omittendis. Unde D. Thomas ( 22798 V V, 0, 0, 862 | exercebant, vel ne omitterent exercitium alicuius 22799 0 17, 1, 453 | mulieribus semper omittitur; atque etiam in 22800 0 15, 1, 274 | chiamarono il Verbo Omiusion Patri, cioè simile 22801 0 2, 2, 457 | altri per brevità ommessi) sian veri ed 22802 0 Unico, 4, 236 | azione o pure ommetterla o vero far la 22803 0 4, 2, 85 | allora dev'ella ommettersi; purché il delinquente 22804 0 9, 2, 146(3) | 1033. serm. 3. omn. ss. n. 1. 22805 0 2, 3, 607 | Pietas autem ad omna utilis est, promissionem 22806 0 1, 2, 837 | venient super te omnea maledictiones 22807 0 1, 2, 77 | efficit et conservat omnemque eis opem impertitur ( 22808 0 3, 4, 694 | decentissimas mulieres, omneque bonum in aeternum 22809 3 III2, 5 | eruditione et omnigena doctrina admirabilis 22810 0 20, 4, 596 | correctioni, atque omnimodae iurisdictioni 22811 0 8, 1, 130 | patres nostri omnimodis adorationem renuentes 22812 0 0, 39 | Cano, videtur omninò erronea, et hæresi 22813 0 9, 293 | lor confidenza: Omnipotentes facit omnes qui 22814 0 2, 5, 467 | usque adeo esset omnipotents et bonus, ut bene 22815 0 1, 1, 792 | coeli et bestiis omnique reptili etc.3. 22816 0 3, 4, 244 | fructus. 2. La omocoptoton, che dicesi da' 22817 0 20, 4, 593 | le parti sono omogenee, non già quando 22818 4 IV509, ---- | conferma ratifica, ed omologa avendo quella 22819 4 IV112, ---- | grata & tolerans & omologans &. Et in fidem 22820 0 4, 2, 28 | della parola greca omoousion, che significa 22821 0 11, 4, 227 | Giuda fe' sposare Ona suo figlio secondogenito 22822 0 3, 2, 684 | lasciò scritto Onato filosofo della 22823 4 IV148, ---- | richiesta del qu[ondam] Arcivescovo Pacca 22824 0 1, 2, 81 | piuttosto vai ondeggiando fra i pericoli 22825 3 III336, 557 | dice: Locorum Ondinarii, pro data sibi 22826 0 2, 0, 150 | perde: Possessa onerant, amata inquinant, 22827 1 1, 8, 2, 281 | mensura sume, ne onerato ventre stare ad 22828 0 2, 0, 149 | currentem sequi potest oneratus.~ ~ 22829 0 2, 0, 174 | trahenti enim onerosus est Christus5. 22830 4 IV268, ---- | carlini trenta l'ongia di moneta del 22831 0 2, 0, 99 | santamente, propter Oniae pontificis pietatem7. 22832 0 2, 1, 389 | procurrebant ad Oniam8 - Maria ciò ./. 22833 4 IV213, ---- | Plenaria Indulgenza oninamente da osservarsi. ~ 22834 0 2, 4, 588 | Pendat. Rab. Selom. Onkelos, Ionatham, Kimikchi). 22835 0 8, 299(25) | Alphonsus gives only the beginning 22836 4 IV365, ---- | praemisso ac alias onmi meliori modo & 22837 0 2, 4, 168 | altro luogo: Agit onnipotens Deus in corde 22838 0 21, 1, 324 | onnipotente, non onniscia, non immutabile. 22839 0 1, 892 | fine del libro, onorandomi contra ogni mio 22840 XXV XXV, 1, 2, 995 | quali dicono che, onorandosi s. Pietro, si 22841 0 6, 273 | Dio volle così onorargli in premio della 22842 0 9, 0, 114 | riconobbero e l'onorarono come meritava? 22843 0 1, 0, 559 | vecchio; io voglio onorarti, se tu ubbidisci 22844 1 I2, 11 | amatela, lodatela, onoratela; vi sia sempre 22845 0 2, 1, 594 | segno di Gesù. Onoratelo e amatelo molto, 22846 0 2, 130 | Ho ricevuta una onoratissima di V.S. illustriss., 22847 0 10, 0, 720 | libererò, e così tu m'onorerai rendendomene le 22848 0 10, 0, 713 | de' gentili, ti onoreranno coi doni e colle 22849 4 IV101, ---- | secolare, acciocché l'onoriate col santo sacrificio 22850 4 IV148, ---- | Monsignor Pacca, onossio [obnoxio] al peso 22851 4 IV51, ---- | loro dal fu m(onsignor) Falcoia, v(escovo) 22852 4 IV270, ---- | formam Sixtinae c,onstitutionis jam urgentem, 22853 0 12, 18, 335 | Qui operabunt in me non peccabunt ( 22854 0 Unico, 5, 286 | licite oppositum operamur.~ 22855 3 III355, 621 | vel tua cura operaque non perficiatur? 22856 0 2, 45, 69 | bonum malum quod operaris, utrumque peccatum 22857 0 1, 6, 562 | la ragione non operassimo, spinti non dalla 22858 2 II608, 114 | certo difetto, voi operatelo liberamente.~All' 22859 0 3, 10, 767 | quidam dicunt, operatione nos unum operatorem 22860 0 4, 611 | somma efficaci ed operative, che nello stesso 22861 0 3, 900 | accresce, ed è operativo: se è fuoco, vuol 22862 0 3, 10, 768 | unam, vel duas operatones predicare, in 22863 0 3, 10, 767 | Cristo vi era un operatore, ma due operazioni, 22864 0 22, 2, 334 | una sola facoltà operatrice, ma quando più 22865 0 3, 10, 768 | copulatas, atque operatrices confiteri debemus: 22866 0 22, 2, 334 | sono le facoltà operatrici. In Dio vi sono 22867 0 1, 3, 112 | sacris mysteriis operaturus in te pro salute 22868 0 2, 16, 647 | che i cristiani operavan tali miracoli 22869 0 2, 0, 150 | priscae vetustatis operculum. Veterem hominem 22870 0 1, 2, 12 | custodiatis, et operemini. Ezech. 36. 27. 22871 0 5 1034 | soprannaturale, opereranno la risurrezione 22872 0 25, 0, 857 | Girolamo volta operient me); et nox illuminatio 22873 0 18, 0, 812 | neque convertentur operire terram. Avete 22874 0 18, 0, 828 | vestimentum quae operitur; et sicut zona 22875 0 1, 3, 550 | quae sunt minus operosa et multa ./. 22876 2 II876, 457 | sinistrorsum albo lino operta movebatur. Insuper 22877 0 6, 45, 1056 | sit7. Nihil est opertum, quod non revelabitur 22878 0 8, 0, 101 | Damiani, non ostro opertus, sed vilibus legitur 22879 0 15, 0, 773 | rubro; abyssi operuerunt eos, descenderunt 22880 0 14, 0, 743 | Et operui in ieiunio animam 22881 0 16, 0, 781 | iniquitatem plebis tuae; operuisti omnia peccata 22882 0 1, 2, 545 | interiturus: quod eum opifex eius et gubernator 22883 0 4, 2, 40 | universitatis opificium fuisse neget, 22884 0 SchIntr, 50, 62 | Alessandro VII modus opinandi alienus omnino 22885 IV IV, 0, 0, 846 | sono concordi non opinando ma determinando. 22886 0 23, 6, 350 | cattolici hanno opinato che Cristo consacrò 22887 0 2, 1, 577 | malis moribus, opinionibusque depravatis restinguimus, 22888 0 1, 12 | austeritate in opinionius; terrentur enim 22889 3 III2, 3 | nonnullos haberi opinor, qui, ut est natura 22890 0 22, 28, 361 | chiamandovi S. Efrem: Opitulatrix periclitantium.6 22891 0 2, 2, 110 | Occulta nobis opitulatur gratia;. verum 22892 0 19, 0, 835 | Surgant et opitulentur vobis; et in necessitate 22893 0 1, 4, 125 | Deus, ut suis opituletur, statim advolat: 22894 0 9, 2, 142 | Costantinopoli ed Opizione di Antiochia, 22895 0 1, 0, 44 | Qua puritate oportebit custodire castitatem, 22896 2 II780, 316 | ci perseguita, opponendoci che noi abbiamo 22897 0 12, 4, 262 | del concilio, opponendogli diverse irregolarità. 22898 0 36, 110, 371 | tanto disgustato opponendomi a' vostri santi 22899 1 1, 7, 1, 170 | talvolta un'ora che, opponendosele qualche cosa non 22900 4 IV478, ---- | quest'unione voglia opponersi. E con ciò resto 22901 0 3, 36, 55 | probabilioristi moderni io oppongo che coll'opinione 22902 0 22, 8, 636 | formali.~Huic opponi possunt duae propositiones 22903 0 2, 6, 56 | pontefice. In oltre opponiamo contra la prima 22904 0 11, 1, 179 | romana potesse oppor sempre contra 22905 0 2, 9, 612 | non trovarono da opporgli appresso Pilato, 22906 0 1, 0, 11 | suo vangelo, per opporlo agli errori di 22907 0 5, 1, 105 | forse potrebbe oppormisi, dicendo così: 22908 0 2, 4, 587 | negherebbero, ed opporrebbero le false aggiunzioni 22909 XXIV XXIV, 1, 0, 986 | sancta synodus opportunis remediis provideat, 22910 3 III355, 622 | episcopali officio opportunius, nihil dioecesi 22911 4 IV365, ---- | necessarios et opportunos praestandum ac 22912 0 0, Intro, 902 | vi prego a non opporvi alla mia risoluzione. 22913 0 17, 1, 743 | giusta causa di opporvisi. Insegnano poi 22914 0 Unico, 5, 249 | q. 3, art. 7, oppos. 3, dicendo che 22915 0 17, 1, 299 | obviat relationis oppositio. Sicché in Dio 22916 0 22, 8, 638 | hanc sibi obiicit oppositionem: Si daemon de 22917 IV IV, 0, 0, 854 | vocum novitates et oppositiones falsi nominis 22918 3 III301, 481 | sostiene fortemente l'opposito, V. S. Illma ha 22919 0 26, 0, 399 | constringitur, actus oppositus sit extra eius 22920 IV IV, 0, 0, 853 | la tradizione oppostagli da Stefano papa, 22921 0 6, 11, 307 | Sicché l'autorità oppostami de' vescovi di 22922 4 IV297, ---- | contra le dinunzie opposteci da Sarnelli, e 22923 4 IV445, ---- | le difficoltà oppostemi dal P. Leo, ed 22924 0 2, 43, 69 | cap. 10, 11, 12, oppostoci dall'anonimo, 22925 0 Unico, 5, 271 | all'argomento oppostomi dal p. lettore 22926 0 16, 0, 787 | volta s. Girolamo oppresserunt me, in vece di 22927 0 14, 0, 749 | sgraverà dalle oppressioni (ab oppressione 22928 0 14, 0, 749 | insieme il loro oppressore: l'ebreo, in vece 22929 0 14, 0, 749 | calumniatorem, dice oppressorem.~ 22930 0 2, 14, 637 | sanando omnes oppressos a diabolo3. E 22931 4 IV405, ---- | infermità che mi opprimano. Vi prego poi 22932 0 5, 241 | dolore che gli opprimea, toglieva loro 22933 0 16, 0, 792 | di coloro che l'opprimeano ed avete rallegrati 22934 0 11, 0, 136 | si ab hominibus opprimeris, Iesu nomen edito.23 22935 0 11, 4, 238 | con 30. mila per opprimerla; ma quando fu 22936 0 1, 1, 637 | buoni, affine di opprimerli: e voi secondo 22937 0 XIV, 346 | venne talmente ad opprimervi il cuore di dolore 22938 0 16, 0, 793 | Memor est, Domine, opprobrii servorum tuorum, 22939 0 2, 1, 524 | peto vulnera. Opprobriosum est videre Dominum 22940 2 II888, 472 | potrebbe farlo oppugnare.~Almeno se non 22941 XXV XXV, 1, 2, 997 | barbaris Nola oppugnaretur, audivimus non 22942 VII VII, 0, 1, 896 | gli eretici che oppugnarono la verità del 22943 2 II888, 472 | nostro bene, voglia oppugnarsi ad una cosa così 22944 XXV XXV, 1, 2, 993 | contra imaginum oppugnatores est sancitum.~ 22945 0 3, 9, 732 | massimo degli oppugnatori della superiorità 22946 3 III230, 370 | proposito io l'oppugno.~Inoltre non solo 22947 0 2, 0, 15 | per quella. Egli oppugnò le favole di Valentino; 22948 0 13, 466 | perché avendo oprato solo per Dio già 22949 0 2, 26, 54 | tamen eas, quas optabant, cognitiones obtinuerint. 22950 0 22, 8, 637 | inquiens, quod Iob optabat illic nunquam 22951 0 1, 346 | iustis autem optabile et suave: Il giudizio 22952 1 1, 7, 4, 202 | Multi pro Christo optant mori, qui pro 22953 0 2, 4, 158 | patefaceret, ut Medicum optarent52. Ed in un altroas: 22954 3 III2, 3 | laudis posset optari. ~Sive genus perquiratur 22955 0 2, 4, 641 | spe, quia omnia optata ei succedent ( 22956 0 2, 7, 740 | conciliatrix; optatissima Maria, quis te 22957 3 III5, 12 | enituit, prius ut optimi praesulis singularum 22958 0 3, 2, 688 | Marcellum et Appium, optimos augures, magna 22959 0 7, 4, 156 | Sit tamen in optione eorum, qui visitantur, 22960 0 1, 8, 776 | esse capacem, opto et volo hunc fructum 22961 0 10, 2, 678 | delle comunità opulente, dieci carlini. 22962 4 IV235, ---- | promptus [sum] de opulentiore providere.~Eidem 22963 3 III355, 603 | promptus sum eam de opulentiori providere.~Eidem 22964 1 1, 1, 0, 14 | nobilissimo, opulentissimo; amabiliorem nec 22965 0 28, 6, 437 | quod incolumes, opulentos etc. Ecco dove 22966 0 2, 5, 600 | beni temporali di opulenza e di dominio, 22967 0 1, 447 | leggere un mio opuscoletto già dato alle 22968 XXV XXV, 1, 2, 998 | Tobia: Quando orabas cum lacrymis... 22969 XXV XXV, 1, 2, 999 | padre: Sic... orabitis: Pater noster, 22970 0 1, 0, 22 | peso tremendo! Orabitque pro eo sacerdos 22971 0 9, 0, 701 | Quoniam ad te orabo, Domine; mane 22972 0 Lettere, 7, 443 | una di queste oracolari risposte ex tripode, 22973 0 22, 310 | verba coelestis oraculi restringam sub 22974 0 2, 1, 440 | quasi incredula de oraculo, sed quasi laeta 22975 0 24, 0, 852 | Quod descendit in oram vestimenti eius; 22976 0 18, 3, 307 | adiutor et protector orandus est. Superbum 22977 0 17, 1, 454 | cioè ungo te, orans ut tu possis etc.4. 22978 0 2, 0, 852 | quod cum mens orantis ascendit in Deum 22979 0 1, 2, 27 | quod pro nobis orarent.~ 22980 0 19, 2, 522 | ogni colpa chi orasse in chiesa separatamente, 22981 XXIII XXIII, 1, 4, 967 | presbyteros, et orassent cum ieiunationibus, 22982 0 Prepar, 2, 217 | erimus. Notate Oratíoni, et mynisterio 22983 2 II792, 327 | concedit, ipsum Oratorem, si ita sit, audita 22984 0 15, 4, 360 | ecclesiis et ./. oratoriis, non obstante 22985 0 2, 0, 851 | ad rem pro qua oratur2~ ~ 22986 0 15, 284 | pare meglio un'orazioncina fatta solo, che ' 22987 XXII XXII, 1, 1, 960 | nostro che ivi l'orazione- fiat corpus et 22988 0 8, 0, 691 | l'ebreo legge orbitatem, cioè privazione, 22989 0 2, 2, 576 | anima eras! Nunc orbor patre, viduor 22990 0 11, 17, 333 | piccola parte; ma orché siete inalzata 22991 0 3, 2, 685(5) | Genio, Sole, Orco, Libero Patre; 22992 0 2, 4, 821 | et statim in orcum abire. Si osservi 22993 0 1, 0, 84(8) | De ord p. 3. c. 1. §. 22994 0 2, 2, 158 | prende quei pochi ordegni del suo mestiere, 22995 0 17, 302(41) | founder of the Order of the Theatines ( 22996 0 4, 2, 33 | Eusebio stesso, che ordì la trama, vi fece 22997 0 1, 4, 78 | te, priusquam ordinabaris, tibi vixisse; 22998 0 9, 303 | tutti i simboli ordinali da Dio, come erano 22999 0 2, 0, 126(8) | Part. 3. de exam. ordinand.~ 23000 0 3, 9, 752 | existimavimus ordinanda, affin di non 23001 0 1, 6, 941 | questo vizio, ordinandogli che cadendo, subito 23002 0 10, 0, 719 | sanctos eius; qui ordinant testamentum eius 23003 0 7, 4, 152 | nisi talem effici ordinantem, qualis ille est 23004 0 2, 1, 42 | e' vescovi mal ordinanti, secondo dichiarò 23005 0 10, 3, 158 | Monfort, rompendo le ordinanze, si avanzò sin 23006 1 I254, 348 | ha approvato l'ordinarci con patrimonio. 23007 0 1, 0, 13 | resistebam ne ordinarer! S. Gregorio, 23008 2 II995, 607 | subordinati agli Ordinarî, non reputando 23009 0 28, 6, 437 | debemus quod viarum ordinariarum defectu in animabus 23010 4 IV57, ---- | sola authoritate Ordinarij fundatae», e apporta 23011 4 IV57, ---- | della Bulla --Ordinarijs constiterit religiosos 23012 0 2, 1, 42 | mandatum dirigat ad ordinarios, probabile est, 23013 0 9, 2, 203 | unione, non deve ordinarle che le rifiuti, 23014 2 II843, 409 | che poi potesse ordinarli; perché così faremmo 23015 2 II1041, 658 | anno, si degnò ordinarmi, che mi fossi 23016 4 IV441, ---- | possa degnarsi ordinarne la perpetua osservanza 23017 2 II773, 308 | cristiani che ordinassero, da parte del 23018 0 5, 342 | patrocinio, ed ordinatemi quel che vi piace. 23019 3 III3, 10 | quo brevius et ordinatim in scientia Theologiae 23020 0 11, 3, 221 | veris legitimisque ordinationibus sacramentum esse 23021 0 10, 3, 159 | famulos suos, iuxta ordinatissimam dispositionem 23022 4 IV5, ---- | nella prossima ordinaz. ne di settembre, 23023 0 2, 3, 128 | Deo opitulante ordinemus, ut inferioribus 23024 0 AppenI, 2, 251 | o per nefas si ordineranno e saranno lo scandalo 23025 0 2, 1, 450 | bel sistema Dio ordinerebbe tenere diverse 23026 0 2, 5, 598 | Israel. 9. 9. Ordinerò che la casa d' 23027 XXIII XXIII, 1, 4, 968 | erat ut inferior ordinet maiorem; nemo 23028 4 IV344, ---- | non vuole che si ordinino più Preti. I miei 23029 0 3, 397 | non ex me; et ordiremini telam, et non 23030 0 1, 6, 870 | monache, secondo l'ordirne della s. m. di 23031 0 4, 2, 32 | palesò la trama ordita4: per allora nondimeno 23032 0 10, 5, 171 | Orfelini, o sieno Orebiti, e de' Taboriti, 23033 0 16, 1, 736 | occhio, una sola orecchia ec.; ma ciò neppure 23034 0 12, 1, 263 | i molinai, gli orefici e gli scultori. 23035 0 2, 0, 849 | colui dunque che orerà colla mente divagata 23036 2 II723, 243 | terra di Arienzo, orfana di anni venti 23037 0 3, 1, 311 | Sono povera Orfanella,~La più vile creaturella,~ 23038 0 10, 5, 171 | fazioni, degli Orfelini, o sieno Orebiti, 23039 0 12, 1, 257 | compone d'acqua d'orgio, e d'altri ingredienti) 23040 4 IV459, ---- | Consultori e meno orgogliosi e che non fossero 23041 0 23, 5, 348 | Nazianzeno8 narra che Orgonia sua sorella, stando 23042 0 18, 0, 803 | insieme cogli oricalchi, in tubis ductilibus, 23043 0 1, 1, 793 | profugus in terra ad orientalem plagam Eden4. 23044 0 3, 0, 20 | romano pronunziò: Origenis nonnulla opuscula, 23045 0 24, 7, 380(9) | decr. de peccat. origin.~ 23046 0 2, 1, 338 | removet omnem culpam originalem. Haec fuit in 23047 0 2, 5, 679 | quia superatis originalibus peccatis, nata 23048 0 2, 1, 335 | rinfacciarglisi l'antica ed originaria sua macchia. Come 23049 0 10, 4, 245 | lasciato alle zitelle originarie, non si dee dare 23050 0 1, 0, 573 | Linguadocca, ma erano originarj di Milano. Dice 23051 0 19, 2, 518 | la fama comune originata da persone degne 23052 2 2, 16, 1, 133 | P. D. Filippo Orilia - ed in mezzo 23053 0 4, 402 | parimente la b. Oringa di Valdarno in 23054 0 2, 0, 656(1) | participio del verbo orior, ma è nome sostantivo 23055 0 1, 8, 267 | feci in caelis ut oriretur lumen indeficiens. 23056 0 15, 4, 359 | iun. 1670. in Oritana. XI. Non est licitum 23057 0 2, 26, 54 | primis principiis oriundæ quarum cognitio 23058 0 2, 0, 165 | purità: Lilia haec oriuntur in monte myrrhae, 23059 0 1, 6, 561 | operiamo come oriuoli per necessaria 23060 0 17, 0, 176 | in uscir dall'orizzonte subito manda la 23061 1 1, 8, 1, 270 | Advers. mul. se orn.):39 Ha da essere 23062 0 2, 5, 596 | David in area Ornam Iebusaei1. Sicché 23063 0 2, 5, 595 | e fu l'aia di Ornamo12, come in effetto 23064 0 1, 3, 812 | Sion nell'aia di Ornan. Fece indi riconoscer 23065 1 1, 9, 2, 326 | spirito: Studium in ornando corpore internam 23066 0 5, 1, 99 | qua signantur et ornantur, et aquae benedictae 23067 0 30, 315 | L'ornar la predica di 23068 0 27, 313 | consiste nell'ornarlo di eloquenza umana, 23069 0 1, 0, 42 | virtù con cui deve ornarsi un sacerdote che 23070 3 III2, 8 | annorum erexisti, ornasti, amplificasti.~ ~ 23071 0 1, 2, 79 | Duplici veste ipsa ornat sibi devotos, 23072 0 2, 2, 121 | ubi in huiusmodi ornatibus confessor invenit 23073 3 III2, 5 | D. Dominicum, ornatissimum fratrem, praesentem 23074 1 1, 9, 2, 326 | amplius corpus ornatur, tanto interius 23075 0 4, 3, 58 | questo errore. Ornavano un carro con una 23076 XXV XXV, 1, 2, 994 | pingantur nec ornentur et sanctorum celebratione 23077 0 1, 3, 74 | tutte gemme che orneranno la corona di quel 23078 4 IV71, ---- | esitasse il suo orologgio che servirebbe 23079 0 12, 1, 263 | pittori, e degli orologiai; parlando di quei 23080 4 IV46, ---- | e le mezze. L'orologiaro ne tiene uno, 23081 0 3, 396 | siccome negli orologj, guastata la ruota 23082 2 II519, 3 | Giovanni Mango ed Oropalco, la quale subito 23083 0 18, 0, 827 | Fiant filii eius orphani; et uxor eius 23084 0 1, 1, 635 | derelictus est pauper, orphano tu eris adiutor. 23085 4 IV148, ---- | che con supplica orrettizia estorto ne abbiamo 23086 0 0, 13, 446 | agonizzante fra orribilissimi tormenti: abbiate 23087 2 II598, 105 | sta in uno stato orribilissimo; ma la Badessa 23088 0 9, 2, 190 | creata, come l'orribilità dell'inferno etc.~ 23089 0 3, 2, 861 | nelle caverne più orride della terra, affine 23090 0 33, 295 | Certosa che per l'orridezza era un deserto 23091 1 I73, 117 | la missione ad Orsara, come esso ha 23092 0 4, 2, 47 | detto comunemente Orsicino, il quale nello 23093 0 3, 10, 764 | difficiliores ortae fuerint quaestiones, 23094 XXII XXII, 1, 1, 952 | messa: Pro omnibus orthodoxis atque catholicae 23095 4 IV508, ---- | giamberghini di ortichella per està con cappelli 23096 0 15, 617 | cordis1? Pietro Ortiz agente di Carlo 23097 0 24, 7, 375(5) | L. 2. de fide ortod. c. 2.~ 23098 0 12, 1, 250 | religione sana ed ortodossa; e per fare questa 23099 4 IV235, ---- | tectam reddendam ortodoxam fidem, penitus 23100 0 Abbrev ---- | dei cambiamenti ortografici, p. 381.~ ~AAS = 23101 0 2, 0, 172 | vignaiuola ed ortolana; ma sotto questi 23102 0 19, 2, 531 | licenza i falegnami, ortolani, fabbricatori, 23103 0 3, 0, 628 | essent omnia4. Niun ortolano pianta un albero 23104 4 IV467, ---- | Sacrae Cong. Ep.orum et Regularium 23105 0 3, 11, 773 | potrebbe comporre oruoli a sole, giuocare 23106 0 8, 1, 125 | maledetto chiunque osa di contravvenire 23107 0 4, 2, 40 | da Valente e da Osacio fu presentata 23108 0 2, 1, 601 | coscienza, benché non osasse allora di dichiararsi 23109 0 2, 5, 825 | di forze, non osava assalire Giovanni, 23110 0 1, 4, 78 | dovevi esaminare se osavi metterti a questo 23111 XXV XXV, 1, 2, 993 | imagines, quas osculamur et coram quibus 23112 0 12, 5, 98 | inclinatum ad osculandum, soggiunge S. 23113 2 2, 23, 1, 371 | comprehende pedes, osculari non erubescas, 23114 0 1, 4, 764 | rubrica che dice: Osculato altari, accedit 23115 0 1, 10, 783 | pectus, et eam osculatur; e dopo queste 23116 0 SchIntr, 39, 51 | cercano sempre di oscurarle e travolgerne 23117 0 1, 0, 52 | occhi tuoi non si oscurarono? come la lingua 23118 0 1, 0, 54 | comunione, vide oscurarsi tutto il cielo 23119 0 2, 8, 839 | erano restate oscurate circa le verità 23120 0 4, 11, 1032 | sole e la luna si oscureranno prima di comparir 23121 0 14, 0, 755 | parte del verso è oscurissima, come dicono il 23122 3 III171, 279 | libri, ma tutti oscurissimi; ma io ho fatto 23123 0 45, 549(5) | In Oseam. c. 4. 23124 0 1, 1, 8 | Apostolo a Timoteo: Osecro igitur primum 23125 0 15, 1, 278 | il Padre, chi oserà di dire che il 23126 0 7, 2, 118 | insorte. Quei che oseranno contravvenire 23127 0 5, 3, 82 | poi vescovo di Osima; ma principalmente 23128 0 4, 2, 40 | apud Sirmium per Osium et Potamium conscriptae.~ ~ 23129 0 5, 6, 296 | 6. Ma io non oso, replica quella 23130 0 3, 0, 21 | circa l'anno 284. osò mettere di nuovo 23131 2 II723, 243 | santa casa dell'ospedale degl'Incurabili, 23132 0 23, 4, 344(4) | 2. num. 31. da Ospinian. an. 1527. p. 23133 XXI XXI, 1, 0, 947 | vergine, monaca ospitaliera in Liegi, allorché 23134 0 13, 1, 273 | per esercitare l'ospitalità; ma tutto con 23135 0 4, 146 | risi e risa; osse ed ossa; membri, 23136 4 IV216, ---- | Presenzano, ed ossequiandole per parte del 23137 2 II911, 497 | vi scordate di ossequiarli da mia parte.~ 23138 0 12, 18, 335 | dice Maria, in ossequiarmi, avrà la perseveranza. 23139 0 1, 8, 248 | chi attende ad ossequiarvi, sarà lontano 23140 1 I351, 455 | pure gli hanno ossequiati ed alimentati. ~ 23141 2 II1012, 626 | santissima.~I miei ossequii alla Sig. duchessa.~ 23142 4 IV21, ---- | tutti li dovuti ossequij bacio ad V. S. 23143 0 Lettere, 19, 464 | divotiss. ed osservandiss. servo~F. Paolo 23144 0 19, 1, 515 | si è detto) non osservandola in pubblico, se 23145 1 I128, 193 | veramente santo, osservantissimo, mortificatissimo 23146 0 1, 4, 125 | troppo fedele in osservarci la promessa che 23147 0 1, 462 | delle Regole, se l'osservaremo puntualmente, 23148 0 1, 1, 628 | divina legge ed osservatela, acciocché il 23149 0 2, 28 | per intenderlo; osservatelo da questo istesso, 23150 4 IV467, ---- | Regularium quae osservatur in eiusdem Secreteria. 23151 XXII XXII, 1, 1, 955 | sin da allora osservavasi in tutta la chiesa 23152 0 3, 486 | volte gli uomini osserverebbero le promesse, onde 23153 0 0, 464 | Congregazioneosserveriamo66 le Regole, ma 23154 0 9, 0, 457 | vi prego che l'osserviate con perfezione, 23155 0 6, 0, 128 | neppure al vescovo, osservisi ciò che sta detto 23156 0 4, 3, 61 | Itacio vescovo di Ossobona nell'anno 383, 23157 0 11, 2, 200 | nell'accademia di Ossonio ad insegnar le 23158 2 II542, 40 | inchino.~Umo ed ossqmo vassallo di V. 23159 0 2, 5, 969 | che il duca di Ossuna, ritrovandosi 23160 4 IV190, ---- | Vacante in hac n(ost).ra Cated.li Eccl. 23161 0 2, 1, 603 | e il nipote in ostaggio, acciocché non 23162 0 2, 0, 100 | virtutes in se ostendant, exemplo praeeant3. 23163 0 28, 4, 434 | possedea: Ex hoc ostendebatur quod haberet virtutem 23164 0 Unico, 4, 227 | tract. de peccatis ostendemus. Man. to. 3, tr. 23165 0 4, 229 | stulti scribae, ostendenda erat potentia 23166 0 5, 1, 99 | obtulisse, seu ad ostendendum, quod defunctis 23167 0 5, 298(17) | suoque exemplo ostendisse Ecclesiam licite 23168 0 10, 328 | verbo et exemplo ostendisset.20 Se il Signore 23169 0 1, 1, 64 | interveniendo: aut ostendite, ad quos tutius 23170 0 1, 0, 58 | dum male vivere ostenditis. Disse un giorno 23171 0 2, 1, 41 | exhibitae vel ostensae. Or queste clausule 23172 3 III381, 672 | scrivermi una lettera ostensiva, acciocché io 23173 0 25, 30, 368 | pongono, o negli ostensori esposto o nelle 23174 XXI XXI, 1, 0, 947 | istituita. Gli ostensorj erano prima di 23175 0 16, 2, 124 | excessus, quia in ea ostensus est excessus dilectionis 23176 0 1, 1, 18 | colla maestà che ostentano danno terrore, 23177 0 5, 2, 420 | delle vanità c'ha ostentate; spine gli amici12 23178 0 15, 305 | captatione ac ostentatione eloquentiae, Dei 23179 0 2, 0, 162 | propter usum, sed ostentatorium ornatum assumitur, 23180 0 Lettere, 21, 468 | sotto l'apparente ostentazione di situare l'osservanza 23181 0 16, 2, 737 | quattro minori, cioè ostiariato, lettorato, esorcistato, 23182 4 IV271, ---- | approbatum ad~Ostiariatus, et Lectoratus 23183 XXIII XXIII, 1, 2, 962 | exorcistae, lectoris et ostiarii, in usu fuisse 23184 XXIII XXIII, 1, 2, 962 | esorcista, lettore ed ostiario, come spesso sacro 23185 XXIII XXIII, 1, 4, 973 | esorcisti, lettori, ostiarj e custodi de' 23186 0 41, 529 | caldamente all'ostiere che ne avesse 23187 0 2, 14, 638 | profeta. I giudei, ostinandosi a non voler credere 23188 1 I476, 580 | credo che voglia ostinarsi a farci fare spese 23189 0 30, 478 | quietati senza ostinarti a difenderlo. 23190 1 1, 12, 2, 447 | quietatevi, senza ostinarvi a difenderlo; 23191 0 1, 0, 514 | stesso caso si ostinassero a fare il contrario. 23192 0 2, 6, 729 | la quale era ostinatissima, passando un giorno 23193 0 4, 1, 24 | insolenze e le ostinazioni de' Donatisti; 23194 4 IV57, ---- | oppositori che ostino alla nuova erezzione 23195 4 IV57, ---- | di limosine. Né ostò ivi l'opposizione 23196 0 8, 0, 101 | Pier Damiani, non ostro opertus, sed vilibus 23197 0 4, 2, 53 | re degli ostrogoti, fu pure Ariano, 23198 1 I238, 331 | altri due giovani ostrutti d'Ischia e di 23199 4 IV205, ---- | infrascripti die~Otava men(sis) Sept( 23200 0 10, 4, 165 | chiamato Errico Otho, mentre un giorno 23201 0 2, 0, 175 | pazienza: Non otiosa aetas religiosi 23202 0 2, 0, 162 | mendacia, sed nec ad otiosos sermones os aperire6. 23203 0 2, 0, 111 | iniquitas Sodomae... otium ipsius5. E questa 23204 0 1, 3, 811 | 2599 li liberò Otoniele. Per 2. caddero 23205 XXI XXI, 1, 0, 945 | arcivescovo di Otranto propose di rimetter 23206 0 2, 0, 15 | dicendo esser otri nuovi, di cui 23207 4 IV463, ---- | cadente di anni ottantacinque, ed attratto nella 23208 0 2, 3, 628 | missione durata per ottantaquattro anni, ed estinta 23209 0 1, 0, 475 | rispose: Sono ottantasei anni ch'io servo 23210 4 IV509, ---- | cinquantasei, e grana ottantasette consistentino 23211 2 II1041, 658 | vent'una, e preti ottanto sei con due suddiaconi, 23212 4 IV484, ---- | mille settecento ottantuno, che fossero tutti 23213 0 3, 145 | Nell'ottativo presente dicesi 23214 2 II1032, 649 | per esercizî, ottavari, novene ecc.: 23215 0 2, 6, 718 | schiavo di D. Ottavio del Monaco il 23216 0 2, 1, 450 | dove arriva l'ottenebrazione degli uomini, 23217 0 2, 1, 595 | Aiutateci voi ad ottenercela dalla sua divina 23218 0 1, 5, 174 | interponesse ./. ad ottenergliela. Così anche spiega 23219 0 2, 2, 615 | raccomandassero a Dio, e gli ottenessero la grazia di morir 23220 0 4, 340 | vostro cuore, ottenetene una scintilla 23221 0 1, 4, 139 | mezzo dell'arca si ottenevano le vittorie. Così 23222 0 19, 2, 311 | affinché pregando ottenghiamo poi la grazia 23223 0 1, 5, 820 | Cristo mio, ne ottengo quel che voglio.~ ~ 23224 XXV XXV, 1, 2, 1001 | del santo; ed ottenutele, le conservarono 23225 0 1, 0, 474 | raccomandarsi a Dio, ed ottenutolo, si pose in orazione,


offfe-otten | otter-paven | pavet-perse | persi-poliz | polla-praep | praer-preti | preto-pronu | prooe-putid | putre-ratte | ratto-relin | reliq-revel | rever-riman | rimar-rista | risto-sagri | saiet-scara | scarc-sdrus | seabs-sfini | sflem-soggi | sogli-spasi | spass-stila | stili-suffi | suffl-tanga | tange-toler | tolet-treme | tremi-uscis | usere-vesti | vet-vorag | voreb-½

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos