Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 70 -


40. AL MEDESIMO.

Spera di rivederlo presto in Ciorani, e lo prega di raccomandare alla Madonna di Loreto se stesso e l'Istituto.

 Viva Gesù, Maria, Giuseppe e Teresa!

 

 CIORANI, FINE DI LUGLIO 1739.]

 

Don Giulio, ho ricevuto una vostra carissima dopo tanto tempo. Ci rallegriamo della vostra salute. Vorremmo sapere quando avremo la consolazione di riceverla qua.

Quel sacerdote volea già entrare sin da questa està; perché però doveva entrando far li esercizî, il Padre [Mgr Falcoia] volle si posponesse l'entrata. Verrà verso la seconda settimana di settembre.

Saprà che io, alli 15 di ottobre, comincio in Napoli gli esercizî al clero, e dopo quelli mi ritiro. Se in tal tempo potesse disporre il suo ritiro, sarebbe doppia mia consolazione. Se no, si faccia la volontà di Dio!

Dopo scritto questo, ho saputo che il Padre t'ave accordato d'andare a Maria Santissima in Loreto. Mi rallegro; pregala per me, per li compagni e per l'Istituto, e vacci con confidenza grande, che o ti dia la salute, o la perfetta rassegnazione. Credo che anderai per l'Abbruzzo per sfuggire i luoghi di montagne.

Non ci vuole altro. A rivederci subito dopo il viaggio.

Viva Gesù, Maria, Giuseppe e Teresa!

Vostro fratello e servo

ALFONSO DE' LIGUORI del SSmo Salvatore.

 

Conforme all'originale, che si conserva nella diocesi di Teano.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos