Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 122 -


76. AL RE DI NAPOLI.

Supplica per la fondazione della casa di Caposele.

 

[ANNO 1746]

 

I Sottoscritti sacerdoti secolari missionari umilmente espongono a Vostra Maestà come, avendo in quest'anno fatte missioni nell'archidiocesi di Conza, sono stati richiesti da quel degnissimo arcivescovo1 e da quel popolo, con ardente desiderio che si fermassero in detto luogo, e proprio nella terra di Caposele, dove vi è una chiesa sotto il titolo di Mater Domini con alcune poche stanze, affine ch'essi sacerdoti possano aiutare le anime di quella arcidiocesi, così numerose e così bisognose di soccorsi spirituali, specialmente di missioni, per trovarsi molto lontana da Napoli.

Pertanto, posti a' piedi di V. M., che ha tanto zelo per la salute de' suoi vassalli, la supplicano umilmente a degnarsi di prestare il suo Real beneplacito, affinché possano li supplicanti coabitare in quel ritiro di Mater Domini, ed anche accrescere la casa, la quale presentemente non è capace; nel mentre, umiliati profondamente al suo Real soglio, si obbligano di sempre più pregare Sua Divina Maestà per la felicità de' suoi regni.

 

Conforme ad una copia, la quale si trova annotata dalla mano di S. Alfonso così: "Viva Gesù e Maria! - Memoriale per Caposele."

 




1 Mgr Giuseppe Nicolai, arcivescovo di Conza dall'anno 1731 all'anno 1759.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos