Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 138 -


90. AD UNO DEI PP. CONSULTORI GENERALI.

Angustie e molestie del Santo in Napoli.

 

[AGOSTO 1747].

 

.... Si seguiti a pregare per la Congregazione e per me, che sono crepato in Napoli in trattar con questi ministri, che mi hanno fatto venire in tedio la vita. Tengo dentro un cato [secchia] di veleno: non posso più; vorrei fuggire, e nemmeno posso fuggire da Napoli. Bisogna che assista a far votare la causa ora, quanto più presto si può.

E venuta la consulta, e si è proposto [il nostro affare] in consiglio regale; e il Re ha stimato di pigliare un ripiego, che forse riuscirà più utile per la Congregazione.

D. Vincenzo [Mannarini] mi seguita ad andare attorno per far l'unione; ma io mi vado scusando, ché si è veduto coll'effetto che Dio non l'ha voluta. E questo è il mio sentimento risoluto, che quest'unione non possa affatto riuscire, né io ci sarò per consentire mai.....

 

Conforme ad una copia incompleta.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos