Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 160 -


104. AL SIGNOR D. POMPEO SCIBELLI, ALLI LEONI.

Dimanda un servizio, e comunica una fausta notizia.

 

Viva Gesù, Maria, Giuseppe e Teresa!

 

CIORANI, 15 FEBBRAIO 1749.

 

Don Pompeo mio, fammi capitar quelle lettere. Per quel giovine1, già scrissi, mentre il vescovo [di S. Angelo de' Lombardi] non vuole accettare il patrimonio in curia se non quando s'ordina, potete mandarlo. Ma, come vi pregai, V. S. almeno veda il suo patrimonio e le scritture per


- 161 -


assicurarmi che sul patrimonio non vi sia qualche taccolo. Viva Gesù, Maria, Giuseppe e Teresa!

V. S. già saprà che abbiamo avuta l'approvazione Pontificia1: ne ringrazi Gesù Cristo per noi. Viva Gesù!

 

Devmo ed obblmo servo

ALFONSO DE LIGUORI del SS. Redentore.

 

Conforme ad una antica copia.

 




1 Il giovine, di cui si parla, era D. Giovanni Tommaso Nittoli, della terra di Leoni. Ammesso al noviziato il 6 aprile di quest'anno, fece la sua professione il 28 marzo 1750, e dopo una santa vita morì nel Giovedì Santo dell'anno 1785. Si raccontano varie grazie ricevute per sua intercessione.

1 Fu il 28 gennaio 1749 che il P. Villani, da Roma, annunziò al Santo l'approvazione Pontificia della Congregazione, la quale si chiamò d'allora Congregazione del SSmo Redentore. Il Breve della approvazione: Ad Pastoralis dignitatis fastigium fu promulgato il dì 25 di febbraio.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos