Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 29 -


202. AL MEDESIMO.

Gli indica le qualità che debbono avere i novizi, senza le quali è disposto a licenziarli.

 

Viva Gesù, Maria, Giuseppe e Teresa!

 

Vostra Riv. seguiti con animo grande e confidenza in Dio, e non v'inquietate di niente, né v'angustiate che alcuno si raffreddi e se ne vada. Aiutateli per quel che si può; ma chi è difettoso e non dimostra spirito sodo, avvisatemi ché lo licenzierò. E chi resta, resta. Resti solo chi vuol patir tutto e vuol farsi veramente santo. E dite questo che scrivo, e che chi non ha questo spirito non è buono per la Congregazione.

Ora siamo assai. La Congregazione non ha bisogno di spiriti freddi.

Fra l'altro, state attento che v'obbediscano. Dite loro sempre che i duri di bocca, o attaccati a' parenti, e stima propria non servono per noi.

Viva Gesù, Maria, Giuseppe e Teresa!

 

 Fratello ALFONSO del SS. Redentore.

 

Conforme ad una antica copia.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos