Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 353 -


256. (bis.) A SUOR MARIA GIOVANNA DELLA CROCE, IN CAMIGLIANO.

L'anima al fervore nel servizio di Dio.

 

Viva Gesù, Maria, Giuseppe e Teresa!

 

NOCERA, 3 AGOSTO [1756].

 

Rispondo alla vostra ultima, dove non vi è cosa di peso che richiede risposta. Mi rallegro solamente dell'ingiurie; mi dispiace che son poche, e che le mazzate son misurate, ma non date. La comunione però non la lasciate, per quanto vi dicono che siete dannata, che siete una demonia. Amate non però, servite ed orate per chi più vi disprezza. La disciplina, lasciatela quando attualmente state inferma; ma poi fatela, ancorché state stracca: allora ne farete almeno un poco, per non perdere l'uso. E così ancora, parlando della lezione.


- 354 -


A Caiazzo è impossibile andarci più. Il Re non ammette più fondazioni, né di noi, né d'altri religiosi. Pregate sempre per me. Viva Gesù, Maria, Giuseppe e Teresa!

 

Servo ALFONSO DE LIGUORI del SS. Redentore.

 

Conforme all'originale che si conserva dal Signor Andrea d'Isa, in Camigliano.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos