Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 369 -


273. AL P. D. EMANUELE CALDARERA DELLA CONGREGAZIONE DELL'ORATORIO DI NAPOLI.

Lo ringrazia di bel nuovo pei servizi resigli.

 

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

 

NOCERA, 28 GENNAIO 1757.

 

Padre Emanuele mio, s'assicuri V. R. che in donarmi queste Vite de' Trappesi, io le ho ricevute come un tesoro. Tanto tempo le sono andato cercando, e non le ho potuto mai trovare. Sarebbe bello che il padrone poi avesse bisogno della licenza per leggere i libri suoi. Sempre che V. R. vuol di nuovo leggere questi due che tengo, o gli altri, quando l'avrà finiti, me lo mandi a dire, che subito glieli manderò. La ringrazio del ricapito delle lettere a' vescovi [di Sicilia]. Mi raccomandi a Gesù Cristo, perché io l'ho fatto e fo con tutto il cuore per V. R. La ringrazio di nuovo, e mi comandi. V. R. sa che io ho poche parole. Resto baciandole le mani. Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

 

Di V. R.

 

 Umo devmo et obblmo servo vero

     ALFONSO DE LIGUORI del SS. Redentore.

 

Conforme ad una antica copia.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos