Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 472 -


368. D. FRANCESCO DI FILIPPO, ARCIPRETE DI FRASSO.

Si rallegra del fervore della gente di Frasso, e dichiara la sua ripugnanza ad accettar regali.

 

Viva Gesù, Giuseppe e Maria!

 

SANT'AGATA, 31 LUGLIO 1762.

 

Molto Illustre e Rmo Sig. mio ossmo.

 

Con sommo mio piacere, ho ricevuti i mazzetti di fiori per questa mia cappella, e rendo distintissime grazie non meno a V. Signoria, che a coteste Religiose per l'incomodo sofferto; de' quali avrà a ringraziarle da parte mia, e dire insieme che sono di tutta mia soddisfazione, piacendomi assai i fiori aggiunti da loro formati: sicché le resto sommamente tenuto.


- 473 -


Godo che in cotesta sua chiesa siasi introdotta la visita cotidiana a Gesù sacramentato, e che la gente s'incominci ad infervorare a sì gran divozione, e prego il Signore che voglia sempre più accenderla del suo santo amore.

Per i confessori, ho piacere conoscerli tutti, non già per esaminarli, ma solo per vederli. Intanto fateli venire, e ditegli che io darò loro tempo per l'esame sin tanto sarò costà, ma fra di tanto voglio vederli.

La ringrazio tanto della verrinia [carne suina] favoritami; e non tenete a mal grado se la ricevete indietro, atteso non ho voluto pigliar niente da nessuno; onde la tengo per ricevuta, e se ne godi V. S.

Statevi bene. Mi raccomandi al Signore, e l'impartisco la mia pastorale benedizione.

Di V. S.

Affmo per servirla

ALFONSO MARIA, vescovo di Sant'Agata.

 

Conforme all'originale che si trova presso il cavaliere Giancarlo Rossi in Roma.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos