Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 485 -


383. AL MEDESIMO.

Insiste che la missione si faccia in due chiese.

 

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

 

AIROLA, 5 GENNAIO 1763.

 

Già con altra mia le feci sentire che restai tutto edificato della sua persona in vedere la prontezza e premura [che] avea della missione.

Ora fo sapere a V. S. che senza meno voglio che si faccia detta missione in due chiese, acciò venga a dovere, e così tutto il popolo abbia la piena soddisfazione.

Intanto vi prego approntare l'altra chiesa ed ancora l'altra casa, se mai vi fosse distanza che non potessero i PP. convenire in una. Tutto questo lo parteciperà alli Signori [deputati], acciò anche vi aiutino a preparare i bisognevoli. Sono sicuro che V. S. farà quanto la ho pregata, avendo anche così appuntato con i Padri; e resto compartendole la mia pastorale benedizione.

 

Di V. S. molto Illustre e Revda

 

Affmo per servirla

ALFONSO MARIA vescovo di Sant'Agata.

 


- 486 -


[P. S.] D. Francesco mio, quando la chiesa è stretta e non capace del popolo, la missione non può mai riuscire perfetta; onde la prego a fare apparecchiare due chiese, e non importa che stiano vicine. I Padri missionarii qui voleano far la missione ad una chiesa, ma io gli ho applettati a farla a due chiese, e spero che mi compiaceranno; altrimenti mi darebbero dispiacere. E così ne prego anche V. S. d'indurli a farla a due chiese, e la benedico. Viva Gesù e Maria!

 

Conforme all''originale che si trova presso il R. P. Antonio Altamura delle Scuole Pie, a S. Pantaleo in Roma.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos