Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 605 -


502. AL MEDESIMO.

Gli dà facoltà d'accordare una licenza, e l'avvisa del giorno in cui le Redentoriste saranno in Sant'Agata.

 

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

 

SANT'AGATA, 27 MAGGIO 1766.

 

Don Andrea mio, circa il P. [Francesco] Romano, io non so le circostanze. Secondo quello che mi scrisse egli (ed io mi ricordo in confuso), mi pare ch'avesse giusta causa di trattenersi almeno per qualche tempo in sua casa, essendo mancato il sostentamento (se non erro) di un certo officio che avea il padre.

 


- 606 -


Del resto, mi rimetto in tutto a V. R., che saprà le circostanze meglio di me.

Resta dunque appuntata la missione di Frasso per li principî di novembre. E certamente avrei molto a caro se può venire V. R.; ma ivi ha da fare qualche cosa, o gli esercizî a' preti, o la predica grande.

Per quelle quattro monache poi sconcertate e scervellate che vi sono, basta che mettiate chi volete.

Io, ai 15 dell'entrante, comincio la Visita di Frasso, e verso la fine poi aspetto le monache di Scala, le quali nella mattina del viaggio faranno colazione costì [a Nocera de' Pagani] a mie spese, come già ho scritto nell'altra mia.

Benedico V. R. e tutti.

Di V.R.

 

Fratello ALFONSO MARIA, del SS. Redentore.

 

Conforme all'originale che si conserva nel nostro archivio generalizio di Roma.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos