Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 57 -


556. AL DUCA DI MADDALONI.

Sollecita la decisione relativa ad un diritto controverso della Mensa.

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

ARIENZO, 2 DICEMBRE 1767.

Eccellenza,

Di nuovo supplico V. Ecc. di ricordare al Signor Mazzacchera di sbrigar la sua risoluzione circa l'erba di Bagnoli.

Io ho aspettato sinora, ma non ho veduto alcun esito; e dentro questo letto, ove sto infermo da due settimane con un catarro di petto, che non so a che andrà a parare, mi tormenta lo scrupolo per quest'erba di Bagnoli. Son due anni già che pende questa risoluzione, ed il tempo, già lo vede V. E., riesce di pregiudizio alla mensa.

Sento qui stamattina che il Signor Mazzacchera sia stato fatto giudice di Vicarìa; ma ciò non può impedirgli di cacciar fuori la mentovata risoluzione, tanto più ch'egli sta inteso di tutto.

Attendo le grazie di V. Ecc., mentre con tutto l'ossequio, facendole profondissima riverenza, mi raffermo

Di V. Ecc.

Umo e devmo servitore vero

ALFONSO MARIA, vescovo di Sant'Agata.

Conforme all'originale che si conserva nel nostro archivio generalizio di Roma.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos