Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 86 -


580. AL SACERDOTE D. SALVATOR TRAMONTANO, IN NAPOLI.

Rassegnazione del Santo alla volontà di Dio.

[ARIENZO, 18 AGOSTO 1768.]

. . . Già sono sei giorni che non dico messa. Sto col vescicante alla gamba, e voglio starci tutta la vita, se così piace a Dio.

Pregate il Signore, che mi dia perfetta uniformità.1

Tannoia, Vita del Santo, lib. III, cap. 42.




1 Il I2 agosto cominciò la grave malattia che gl'incurvò il collo, e per un intiero anno lo privò della consolazione di poter celebrare la santa messa. Benché soffrisse assaissimo, egli era contento di fare la volontà di Dio. Così in altra lettera, scritta soli alcuni giorni dopo, diceva al medesimo: " Io seguito a portar la mia croce nella mia infermità. Domani fanno " quindici giorni di letto, e lunedi sono quindici giorni che non dico messa, " e non vedo miglioramento al mio male. Quasi ho perduto lo stomaco; " ma sto contento, perché così vuole Dio."






Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos