Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 133 -


627. AL P. D. ANDREA VILLANI.

Riusciti inutili i mezzi per conservare un Padre nella vocazione, acconsente a dispensarlo da' voti.

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

ARIENZO, 31 OTTOBRE 1769.

IL Padre D. Bartolomeo de Masi ier l'altro mi scrisse che esso, per più cause, non potea più resistere nella nostra Congregazione.

Io gli feci rispondere che questa era una tentazione, e che si fosse raccomandato a Dio che ne l'avrebbe liberato; perché in caso contrario poi se ne pentirebbe, senza speranza di poterci più entrare. E quando mi credea che il medesimo avesse voluto eseguire tali miei salutevolissimi consigli, sta più imperversato di prima e mi ha scritto un'altra lettera peggiore della prima, che acchiudo a V. R., e dalla quale mi pare che non ci sia più che sperare. Che perciò consideri V. R. seriamente l'affare; e se le parerà il caso disperato, in nome mio accorderà la dispensa


- 134 -


de' voti al detto P. de Masi, dandole a tal effetto tutte le facoltà1.

Mi raccomandi a Dio, e benedicendo tutti, rimetto il tutto alla sua coscienza e resto

Di V. R.

Fratello ALFONSO MARIA.

Conforme all'originale che si conserva in Oxford (Inghilterra) nella cappella domestica del Sig. Hartwell De la Garde Grisell, cameriere d'onore di Spada e Cappa di S. Santità.




1 La dispensa fu veramente accordata in quest'anno, ed il Padre usciva disgraziatamente di Congregazione, dove avea professato il 5 dicembre 1764.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos