Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 140 -


635. AL PRINCIPE DELLA RICCIA.

Ancora per rimuovere scandali.

17 FEBBRAIO 177O.

.... Sono giunte [queste due donne] a tal grado di sfrenata libidine, che apportano un pubblico scandalo, con pericolo di sovvertire anche la gente dabbene, e senza alcuna speranza di emenda.

Questa è una spina che mi trafigge il cuore; e non potendo dar io riparo ad un tale gravissimo male, ricorro al valevolissimo braccio di V. Ecc.

La supplico di voler scrivere con tutto il calore a quel governatore che, col carcere o collo sfratto, faccia in maniera di togliere affatto e di sradicare un tale scandalosissimo e gravissimo disordine.

La prego di perdonarmi se così spesso l'infastidisco; perché non ho di che altri fidarmi, e a cui sia tanto a cuore la gloria di Dio, quanto a V. Ecc.

Presso Tannoia, Vita di S. Alfonso, lib. III, cap. 49.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos