Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 149 -


643. AL P. D. ANDREA VILLANI.

Sentimenti del Santo nelle persecuzioni della Congregazione.

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

ARIENZO, 21 GIUGNO 1770.

Ho ricevute due lettere di V. R. ed anche quella di Monsignor Borgia.

Riguardo a Sequino,1 lodo il vostro trattenimento; ma a me


- 150 -


pare che debba esser ricevuto, attesa la sua vocazione da tanto tempo maturata; onde la prego a rifletterci.

Riguardo poi alla lettera al [ministro marchese] Tanucci, io stimo che affatto non dobbiamo nelle presenti circostanze farci sentire, ma far come non ci fossimo al mondo; ed il P. Maione pure così mi ha scritto da Napoli essere il suo parere, e così sia stato consigliato pure: onde lasciamo fare al Signore, senza metterci niente del nostro.

Ho avuto piacere che il Signor presidente [D. Baltassare de Cito] abbia chiaramente conosciuta l'oppressione, nella quale il Signor Maffei vuole mantenerci, ed ho avuta somma consolazione nel sentire che vi ci siate abboccato, e che voglia nelle occasioni difenderci. A me pure scrisse una risposta compitissima, che mandai al P. Maione, [affinché] l'avesse mandata a V. R.

La benedico e benedico tutti, e tutti pregate per me.

Di V. R.

Fratello ALFONSO MARIA.

Conforme all'originale che si conserva nel nostro archivio generalizio di Roma,




1 Si legge nel nostro Catalogo Generale: " A' 26 settembre 1770 fu, per ispecialissima grazia, ammesso la seconda volta al noviziato il sacerdote D. Vincenzo Sequino di Scafati, diocesi di Nola, di anni 28; ma fu la seconda volta mandato via.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos