Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 174 -


666. A SUOR BRIANNA CARAFA, NEL MONASTERO DI S. MARCELLINO, IN NAPOLI.

Insiste nei soliti Consigli e Conforti.

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

ARIENZO, 10 GIUGNO 1771.

Rispondo all'ultima vostra.

Per carità, non date udienza al demonio che vi fa apprendere di aver perduto tutto il fervore. Io vedo, dal vostro scrivere, che non avete lasciato il pensiere di farvi santa. Nella vita spirituale, sempre accadono queste vicende.

Veniamo a noi.

Non lasciate la solita orazione, ed in quella aiutatevi sempre colle preghiere, ancorché replichiate una sola preghiera.

Non lasciate la lezione, la visita, e soprattutto la comunione col solito ringraziamento. E fate tutto colla punta della volontà di dar gusto a Dio, senza vostra consolazione e sollievo.

Quando accade qualche difetto, subito un atto di amore e pentimento, e passate avanti, come se non l'aveste commesso.

All'Abbadessa tutto il rispetto: quando vi riprende, rispondete sempre con qualche parola di umiltà, per esempio: ci voglio stare più attenta; e non sapete quanto son piena di difetti? e perciò pregate Dio per me.

E quando vi sentite qualche volta più irritata a risentirvi, almeno fatevi forza a non rispondere. E non lasciate di andarci, almeno di quando in quando, a prendere qualche ubbidienza o consiglio, per non dimostrare che ve ne siete staccata.

Soprattutto state attenta di non mancare alla confidenza; questa è la maggior tentazione per voi. Sperate contro la speranza che vi sentite come faceva Abramo.


- 175 -


Ora che viene la novena della Visitazione, ogni giorno nella novena ed in tutto il mese di luglio, fatele una visita apposta, cercandole l'amore a Gesù Cristo.

Fatevi animo; e non vi scordate di raccomandarmi a Gesù Cristo. Vi benedico.

Di V. R.

Umo servo

ALFONSO MARIA, vescovo di Sant'Agata.

Conforme ad un antica copia.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos