Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 195 -


683. AL SUPERIORE DELLA CONGREGAZIONE DE' MISSIONARÎ DELLA CONFERENZA, OSSIA DEL P. PAVONE.

Gli parla del numero dei Padri che desidera per due missioni.

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

ARIENZO, 13 DICEMBRE 1771.

Illmo Sig. Sig. e Pne colmo.

Mi scrive D. Salvatore Tramontano, in nome di V. S. Illma, che già abbia risoluto S. Em. di favorirmi sole due missioni di cotesta Congregazione.

Io già aveva pregato V. S. Illma e S. Em. che desiderava almeno mi avessero favorito in quattro luoghi; ma ora agli ordini del Sig. Cardinale chino la testa, e non so che rispondere.

Solo la prego a non ridursi di mandare i Padri tardi, acciò prima di quaresima si possano compiere le suddette due missioni; e la prego pure a mandare almeno dieci Padri, ma non meno di otto; perché i luoghi sono grandi e bisognosi, prevenendo V. S. Illma esser i luoghi suddetti le due città, cioè Airola che dovrà esser la prima, e poi Sant'Agata.

Io credo, in altra mia, averle scritto che mandava tutte le facoltà; ora le ripeto che le do tutte, tutte, tutte le facoltà, e le mando pure le suppliche delle università [de' comuni] che subito hanno fatte.

E pregandola delle sue orazioni, resto raffermandomi

Di V. S. Illma

Devmo ed obblmo servitore vero

ALFONSO MARIA, vescovo di Sant'Agata.

[P. S.] Di nuovo la prego senza meno [di fare] il Superiore della missione abboccarsi meco, prima che vada in Airola, ch'è la prima missione; ché io gli dirò tutto quello che occorrerà.

Conforme ad un'antica copia.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos