Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 367 -


820. AL CANONICO D. GIUSEPPE SIMIOLI, IN NAPOLI.

Gli raccomanda di adoperarsi per le sante missioni in Napoli, e gliene espone il gran bisogno.

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

NOCERA, LI 22 FEBBRAIO 1776.

Illmo, Rmo Sig. Sig. e Pne colmo.

Io stavo molto consolato in sentire il bel concertato delle missioni, disposto dal zelo di V. S. Illma, e sperava che in questa quaresima avesse avuto effetto, stimando per certo che il nuovo arcivescovo [Mgr Filingeri] non si sarebbe appartato da tutto ciò che V. S. Illma aveva concertato per cotesta città e per li casali.

Ora sento che tutto sta in dubbio.

All'incontro, so e sanno tutti che Napoli sta rovinata circa le cose dell'anima. V. S. Illma ha rimediato già all'assistenza de' confessori, perché prima mancavano anche i confessori; ma alle missioni, preparate da V. S. Illma, stavano le mie speranze di veder Napoli ridotta in miglior sistema. Onde io sto afflittissimo, vedendo le cose così intorbidate, e perciò scrivo per ricevere qualche consolazione.

Pertanto avrei desiderio ch'ella insinuasse al nuovo Pastore che si facessero, in questa quaresima, le missioni concertate da V. S. Illma.

È vero che vi sono i quaresimali; ma rare sono le conversioni che si fanno ne' quaresimali, specialmente nella gente popolare.

Desidero sapere se vi è qualche buona speranza, per sollevarmi dall'afflizione in cui mi trovo, vedendo ogni cosa imbrogliata.

So quanto ella sia occupata; onde, se non ha tempo di scrivermi o farmi scrivere, la prego almeno di dire qualche cosa a quel sacerdote che le porterà questa mia, per mio sollievo.


- 368 -


Non altro. Perdoni il tedio che le ho dato, e mi raccomandi a Gesù Cristo; mentre con tutto l'ossequio mi protesto Di V. S. Illma e Rma

Devmo ed obblmo servo vero

ALFONSO MARIA de' Liguori, vescovo.

Conforme ad un'antica copia,




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos