Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 460 -


878. AL P. D. GASPARO CAIONE, RETTORE DELLA CASA DI BENEVENTO.

Lo avvisa dell'arrivo di un Fratello in quella casa, e perché.

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

NOCERA, 6 NOVEMBRE 1777.

Don Gaspare mio, ho avuto notizia che Fr. Pompilio il sartore, che sta a S. Cecilia, sta mal ridotto circa la sua salute: onde ho mandato a prendere Fr. Matteo da Caposele, acciò fosse andato colà in luogo di Fr. Pompilio: ed arrivato qui Fr. Matteo, il quale si ritrova con dolore di petto, ho risoluto di mandare Fr. Raffaele per sartore a S. Cecilia, e Fr. Matteo resti costì a Benevento; perché cotest'aria può giovargli al petto, essendo aria più salubre a questi mali di petto.

Non altro: aspetto qui detto Fratello, mentre benedico V. R e tutti.

Conforme alla edizione romana.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos