Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 488 -


900. ALLA MEDESIMA.

Ne dichiara valida l'elezione a Superiora, e le indica come contenersi con chi la impugna.

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

PAGANI, 18 GIUGNO 1778.

Molto Revda Madre,

La Superiora di Scala anche scrive a me; ma io le risposi che la vostra elezione è stata fatta colla guida ed assistenza del Sig. Arcidiacono, il quale è uomo dotto e zelante.


- 489 -


Onde vi dico le stesse parole del Sig. Vicario capitolare, che V. R. séguiti a fare l'officio suo in cui l'ha posta Dio; e quando esce qualche persona contra tale elezione, risponda che parli al Sig. Arcidiacono, perché esso le toglierà tutti i dubbi.

Pertanto lodo V. R. di essersi mostrata pronta a rinunziare, se bisognava rinunziare.

Del resto, da oggi inanzi si quieti e, per quanto sentisse dire dagli altri, non dia loro orecchio e dica: Io ho accettato l'officio per ubbidienza del mio Superiore, ch'è il vicario capitolare; e non pensi ad altro.

Mando dieci altri foglietti circa l'osservanza; e per tre giorni fatemi dire una litania, perché sto tribolato.

Benedico V. R. e tutte le Sorelle.

Di V. R. Umo servo

ALFONSO MARIA, vescovo.

[P. S.] La qui inclusa, fatela pervenire al P. Maestro Caputo.

Conforme ad un'antica copia.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos