Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 545 -


946. AL P. D. AMELIO FICOCELLI, NELLA CASA DI FROSINONE.

Gli dà facoltà di creare un censo, e dice delle angustie in cui si trova per il Regolamento.

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

NOCERA, 28 APRILE 1780.

Don Amelio mio, sinora non ho ricevuto niente della pensione, spero, nell'entrante mese, di riceverne qualche buona porzione.

Io pensavo di mandarvi a dire che non pigliaste a censo li 100 ducati, perché avrei voluto mandarveli io; ma ora vi scrivo che li pigliate; perché, ancorché io nel mese entrante ricevessi la pensione o buona parte di essa, ora mi trovo angustiato, per causa di dovere stabilir la Congregazione col nuovo dispaccio che stiamo maneggiando col Cappellano Maggiore, con riformare il nuovo scritto, fatto molto pregiudiziale al bene della Congregazione (che da tre mesi sta sottosopra per quello scritto), e con aggiustare il buon governo della Congregazione.

Spero di mandarvi qualche soccorso nel mese entrante, ma non quanto io desiderava; mentre la pensione avrà una buona scemata per causa della strada nuova che si fa per la Calabria, e debbo contribuirvi il 10 per cento sopra la mia pensione, secondo l'ordine reale.

Non lasciate ora di mandarmi subito quell'uno soggetto che deve intervenire all'Assemblea.

Replico: mandatelo subito; perché l'Assemblea comincerà nell'entrante settimana, e dategli la facoltà di decidere i dubbi di cui si tratterà.

Il Padre, che mandate, sia eletto per voti segreti e con maggioranza de' voti de' sacerdoti che vi sono in cotesta casa, presenti ed assenti, con facoltà di decidere i dubbi occorrenti per il buon governo della Congregazione.


- 546 -


Pregate Dio, perché in mezzo a questi imbrogli mi sento troppo affannato.

Benedico V. R. e tutti.

Di V. Riverenza

Fratello ALFONSO MARIA, Rettore Maggiore.

Conforme all'originale che si trova presso il Cavaliere Giancarlo Rossi in Roma.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos