Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 624 -


1010. A SUOR BRIANNA CARAFA, NEL MONASTERO DI S. MARCELLINO, IN NAPOLI.

La strada della croce è la più certa e la più breve per la eterna salute.

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

[NOCERA] 9 MARZO 1782.

Io sono divenuto quasi cadavero; onde non sono più in istato né di consigliare, né di rispondere a lettere. Ora, perché vi vedo con modo particolare tribolata, vi fo queste poche righe.


- 625 -


Mai siete stata tanto sicura che di presente; perché la strada della croce è la più certa e la più breve per la eterna salute.

Questa hanno camminata i santi; e il Capo dei predestinati, che è Gesù Cristo, se la sposò sino dal primo momento di sua vita. La Madre santissima menò i suoi giorni sempre crocifissa.

Animo grande! non vi perdete di coraggio. Guardate spesso il Calvario, il cielo e l'inferno, per sopportar con pazienza.

Non temete affatto: Gesù Cristo ora vi ama più di prima, e quando ve lo credete più lontano, vi è più vicino.

È vero che non sentite la sua presenza: ma che per questo? per vie, a voi nascoste, vi assiste.

Solo vi prego a tirare avanti ed a non omettere le solite vostre divozioni, ancorché le facciate colla sola punta della volontà. Non vi sgomentate, ché vi salverete, e vi salverete da anima grande.

Le pillole che gustate per ogni verso, vedo che sono amare al senso; ma vi giovano assai allo stomaco: inghiottitele con generosità.

Orsù, statevi allegramente e non perdete più tempo ad inquietarvi senza profitto.

Raccomandatemi a Gesù Cristo, come fo io per voi. E benedicendovi, mi dico ecc.

Conforme all'edizione romana.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos