Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 651 -


1033. A SUA NIPOTE SUOR MARIA TERESA DE' LIGUORI, NEL MONASTERO DI S. MARCELLINO, IN NAPOLI.

Le parla della morte, che aspetta con tutta rassegnazione e prontezza, e le dà sante regole quanto al mutar confessore.

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

NOCERA, 20 NOVEMBRE 1783.

Ho ricevuta la vostra, e rispondo che sto per l'eternità; ma ringrazio Dio che sto pronto a lasciare il mondo subito che vuole Dio.

Mi pare mille anni di vedermene fuori, sperando di morire in grazia di Dio.

Ho inteso ch'è morta una vostra educanda; raccomando lei, e raccomando ancora voi con tutto l'affetto, e la Comunità tutta.

Sento che volete mutar confessore. Non abbiate fretta di mutarlo, perché queste mutazioni poco profittano; almeno aspettate dopo che vi sarete raccomandata a Gesù Cristo due altre volte e a Maria SS.; perché il demonio, dal mutar confessore, spera molto profitto.

Almeno lasciate di mutarlo, se non vi siete raccomandata a Gesù Cristo dopo la comunione.

Mi rallegro che avete fatti gli esercizî.

Non lasciate di raccomandarmi ogni giorno a Gesù Cristo, e con ciò vi mando la s. benedizione.


- 652 -


Non lasciate due atti d'amore verso Dio ogni giorno, sempre che ve lo ricordate, e pregate Gesù Cristo per me, come io fo per V. R.

Riverite da parte mia D. Marianna, e che mi raccomandi a Gesù Cristo.

Fate una preghiera per me a Gesù Cristo per una grazia che spero; [la grazia] di fare una buona morte, che mi sta vicina. E di nuovo vi benedico.

Di V. R. Umo servo e zio

ALFONSO MARIA DE' LIGUORI, vescovo.

Conforme ad un'antica copia.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos