Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 48 -


25. AL SIG. GIUSEPPE REMONDINI.

Promette di mandargli alcune operette per la stampa, e parla dell'Istruzione e Pratica che sta componendo, per cui chiede alcuni fogli di stampa.

 

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

NOCERA, 18 DICEMBRE 1756.

 

Illmo Sig. Sig. mio e Pne colmo.

Ho ricevuta l'ultima sua de' 20. di novembre.

Dunque così restiamo: compita che sarà l'Opera grande, io le manderò l'operette mie spirituali; e non dubiti, ché non le manderò ad altri. E procurerò di mandarle per via di Manfredonia, come mi dice.

Alla Pratica grande, o sia compendio della Morale vi sto faticando, ma la fatica è grande: onde vi bisogna qualche tempo per compirla. Basta: non perdo tempo.

Io le scrissi nell'ultima mia che, per compendiare più appuratamente alcune cose, mi avrebbe molto giovato avere una copia di tutti i fogli di questa nuova vostra edizione della Morale, dove vi sono molte altre dottrine aggiunte che non vi erano nella prima. Onde pregava V. S. Illma se mi avesse potuto mandare questa copia per via di Stasi; e non importava che non vi fossero gl'Indici, Prolegomeni ecc.

Resto confermandomi - Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

Di V. S. Illma

Umo e divmo servitore vero

ALFONSO DE' LIGUORI, della C. del SS. Redentore.

Conforme all'originale che si conserva nel nostro archivio generalizio di Roma.

 

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos