Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 56 -


32. AL SIG. GIUSEPPE REMONDINI.

Gli raccomanda un tal libraio di lui debitore, danneggiato da' Turchi, e domanda nuovamente le copie della Morale.

 

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

NOCERA, 23 MAGGIO 1757.

 

Illmo Sig. Sig. mio e Pne colmo.

Ho inteso che il bastimento, dove venivano i vostri libri al il Sig. Michele Stasi, sia andato in mano de' Turchi; onde il Sig. Michele mi ha raccomandato ch'io pregassi V. S. Illma di fargli qualche carità in aspettarlo per detta perdita fatta, essendo la sua perdita, come dice, di docati 700; perché sulla barca vi erano anche i libri che gli venivano da Pezzana: onde la prego ad usargli quella carità che può.

Aspetto poi quanto più presto li 12 corpi che mi ha favoriti; mentre i compagni stanno con tutta la premura di averli per istudiarli colle nuove giunte ed accomodazioni fatte, e me ne fanno continua richiesta.

Io con altra mia avevo pregata V. S. Illma a farmi la carità, s'era possibile, di favorirmi 10 altri corpi, non in dono, ma secondo il valore che costavano a lei, per poterli distribuire


- 57 -


alle altre case nostre che con tanto desiderio l'aspettano. Ma se ciò non può essere, non intendo d'infadarla [d'inquietarla]: resterò contento che mi mandi li suddetti 12 corpi.

Ma di nuovo la prego a spedirmeli, quanto più presto. E la prego ad avvisarmi se ha ricevuto sin'ora li libri miei spirituali per mezzo di Filiasi.

Umo e divmo servitore vero

ALFONSO DE' LIGUORI della C. del SS. Redentore.

Conforme all'originale che si trova nel nostro archivio generalizio di Roma.

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos