Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 65 -


37. AL SIG. GIUSEPPE REMONDINI.

Ancora della Istruzione e Pratica; e gl'inculca assai la stampa de' libri spirituali siccome vantaggiosissima, vedendolo a ciò poco inclinato.

 

Viva Gesù, Giuseppe e Maria!

NOCERA, LI 14 APRILE 1758.

 

Illmo Sig. e Pne colmo.

Ricevo la sua stimatissima, e presto io mi metterò ad aggiustare molte coserelle che bisogna nella Pratica, e presto ce l'invierò per via di Roma; perché la via di Manfredonia sarebbe troppo lunga, giacché ella desidera presto per ragion del privilegio. Del resto, la prego poi (dopo spedito il privilegio) a trattenere di far uscire il libro; almeno mi contento che non lo faccia venire nel regno di Napoli, se non quando ce l'avviso io, come già ella anche mi scrive.

La Pratica poi latina tuttavia si sta facendo.

Non m'avvisa niente V. S. Illma se ancora ha dato alle stampe quelli libretti che l'inviai.

Mi maraviglio come almeno V. S. Illma non ha stampato il libro della Madonna, e quello del Sacramento o sia Visita, unito colla Passione. Qui in Napoli, quello della Madonna già è stato stampato più volte, ed è piaciuto universalmente a tutti. Quello poi del Sacramento, con la Passione ed altri trattatini, sinora in Napoli è stato stampato 9 volte, di più migliaia la volta.

Ed è stato stampato anche in Roma in due tometti.

Di queste opere io non ne pretendo niente; solamente avrei a caro d'averne una copia, per vedere come è la stampa; del resto, non ne pretendo altro che la gloria di Gesù Cristo e di Maria.

Ma le dico quel che l'ho scritto molte volte: che n'avrebbe uno smaltimento immenso per tutte le sorti di genti, e specialmente per li monasteri di monache. In Napoli, chi ha stampata la Visita si ha fatto spedire il privilegio.

Questo sì la prego, se l'ha da stampare, le stampi di buona carta, e non importa che li venda qualche cosa di più.


- 66 -


Io più volte l'ho scritto di questi due libri, e non mi ha risposto mai. La prego ora a rispondermi; perché se no, vedrò di dare l'incombenza ad alcun altro in Venezia.

In quanto poi alle copie della Morale grande, mi dispiace che mi trattengo fuori di Napoli; del resto ce ne smaltirei molte. Faccia così per ora: me ne spedisca una trentina; perché, secondo avrò l'occasione di smaltirle, io l'invierò il prezzo, se ella si contenta così. Ed allora potrà mandarmene il riscontro, accioché possa far accudire alla dogana di Napoli.

Ora sto facendo il libro di Natale [Novena del Santo Natale] e del Cuore di Gesù, ed anche mi pare che viene una bella cosa; ma io non ce l'invierò, se non mi dice che lo vuole stampare; perché vedo che V. S. non inclina a stampare questi libri spirituali. I libri di Morale hanno smaltimento solamente appresso li monaci e preti; ma gli spirituali si smaltiscono appresso tutti. Io non so perché V. S. Illma non ci inclina.

Resto facendole umilissima riverenza con raccomandarmi alle sue sante orazioni.

Di V. S. Illma

Umo et divmo servo

ALFONSO DE' LIGUORI, della C. del SS. Redentore.

Conforme all'originale che si conserva nel nostro archivio generalizio di Roma.

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos