Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 128 -


79. AL SIG. GIAMBATTISTA REMONDINI.

Domanda la Pratica volgare ultimamente ristampata, affin di preparare le aggiunte per la ristampa della latina richiesta.

 

Viva Gesù e Maria!

NOCERA, 8 GIUGNO 1761.

 

Illmo Sig. e Pne colmo.

Rispondo ad un'altra vostra antica del mese di ottobre che, per averla V. S. Illma inviata e diretta per Napoli, l'ho ricevuta tardissima; la prego ad indirizzarmi le sue sempre per Nocera.

Il P. Ferrari ora si trova fuori; ma presto l'aspetto, e le farò da lui rispondere.

Nell'ultima mia, la pregava ad avvisarmi se volea ch'io subito dessi di mano ad accomodare l'Istruzione latina; ma ora già intendo che così vuole, da questa sua: onde presto mi metterò a finir di accomodar gli errori, ed aggiungervi tutte le cose che tenevo già preparate.

Ma per farla compita, questa latina, avrei bisogno d'una copia delle Istruzioni volgari, ultimamente da lei ristampate, come già mi avvisa nell'ultima sua. Per tanto la pregherei a farmi pervenire, quanto più presto, almeno una copia di detta Pratica volgare, ultimamente ristampata.

Per via di Manfredonia penso che mi arriverà molto tardi, secondo il solito. Penserei che più presto potrebbe giungermi per via di Roma, per mezzo dello stesso Sig. Agazzi, a cui dovrebbe ella scrivere che consegnasse l'opera al suo fratello,


- 129 -


Pio Operario in Roma; acciocché la mandasse subito al Preposito di detti Pii Operarî in Napoli, per consegnarla a me; perché il detto Preposito subito me la farebbe capitare.

Di nuovo le avviso che ricevei già tutti i libri, mandati ultimamente per questo dicembre in Manfredonia.

Già per lo Sig. Agazzi, vi ho mandata tutta l'Opera delle Monache, giacché sinora non avete ricevuto il primo tomo che si sarà perduto.

Resto

Di V. S. Illma

Umo e devmo servitore vero

ALFONSO DE' LIGUORI, della C. del SS. Redentore.

Conforme all'originale che si conserva nel nostro archivio generalizio di Roma.

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos