Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 241 -


148. AL SIG GIAMBATTISTA REMONDINI.

Gli accusa ricevuta d'alcune copie dell'Apologia che spera, quanto prima, poter liberamente pubblicare, promettendo infine di mandar presto un'altra dissertazione per la Teologia morale.

 

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

SANT'AGATA, LI 15 MARZO 1765.

 

Illmo Sig. Sig. e Pne colmo.

Ho ricevuto la sua stimatissima colla notizia delle 200 copie della mia Apologia, già prossime a giungere a Manfredonia. La ringrazio.

In quanto al prezzo, sarà peso mio di farle smaltire, oltreché buona parte me le prenderò io per mandarle a Roma e ad altre parti; perché in Napoli non ancora posso arrischiarmi a dispensarle, mentre non ho avuto ancora il rescritto regio, sebbene ho avuta già l'approvazione dal revisore; ma spero d'avere anche il rescritto regio, quando il Cappellano Maggiore tornerà da fuori.

Non ancora ho potuto sbrigare la breve dissertazione dell'Ignoranza invincibile che si ha d'aggiungere alla Morale1; perché ora si sta traducendo (giacché era fatta in volgare) e si mette in latino, e poi si ha da copiare.

Non altro; resto

Di V. S. Illma

Divmo ed obblmo servitore velo

ALFONSO MARIA, vescovo di Sant'Agata.

Conforme all'originale che si conserva nel nostro archivio generalizio di Roma.

 

 




1 Dissertatio in qua ostenditur, dari ignorantiam invincibilem in nonnullis ad legem naturalem spectantibus, aggiunta alla sesta edizione (anno 1767) lib. I. n. 170 et seq.






Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos