Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 248 -


152. AL SIG. GIAMBATTISTA REMONDINI.

Domanda risposta alle lettere speditegli, di cui ripete brevemente il contenuto, chiedendo pure qualche notizia circa il Patuzzi.

 

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

SANT'AGATA, 12 MAGGIO 1765.

 

Illmo Sig. Sig. e Pne colmo.

Già nella settimana scorsa scrissi a V. S. Illma che mi sono giunte le 206 copie dell'Apologia colli due Compendi del Ferraris; e già prima avevo ricevuti i tomi di S. Tommaso con altro Compendio del Ferraris; ma perché ho dispersa la lettera del prezzo ed anche del numero dei tomi di S. Tommaso, che ho dovuti mandar fuori ad un certo collegio della mia Congregazione, perciò da molto tempo pregai V. S. Illma che mi mandasse a dire quanti sono li tomi mandati di S. Tommaso


- 249 -


e quanto costano, ed anche quanto costano li tre Compendi di Ferraris; e stavo aspettando questa notizia per mandarle poi insieme tutti questi prezzi ed anche il costo delle 206 Apologie, delle quali già so quanto è il prezzo. Ma saranno già quattro settimane che aspetto sue lettere e non compariscono, e non so che sia.

La prego a scrivermi subito e darmi riscontro di tutto; mentre ne sto con ansia.

Dentro le copie dell'Apologia, speravo di trovare ancora stampate già a parte le copie della Dedica, ma voltando e rivoltando non ho trovato niente:

De' fogli poi del P. Patuzzi della nuova Risposta, non ho ricevuto che il solo primo foglio.

Le avvisai ancora che già in Napoli ebbi l'approvazione regia; onde V. S. Illma potea liberamente mandare le copie ad altri librari in Napoli. E come penso, io tra breve finirò di dispensare queste 206 copie, e poi manderò a dirle che me ne mandi delle altre; mentre sento che molti vogliono comprarsi questa mia Apologia, con tutto che io poche ne ho date fuori; perché sto facendo stampare l'approvazione regia per inserircela.

Sto procurando ancora l'approvazione ecclesiastica che anche tra breve avrò; ma questa non era necessaria. La necessaria era quella del regio che già ho ottenuta.

Mi avvisi ancora se ha ricevuto il manoscritto, per mezzo del Sig. Moschini.

In somma, mi tiene afflitto questa cosa che da tanto tempo non ricevo lettere sue.

La riverisco e resto

Di V. S. Illma Divmo ed obblmo servitore vero

ALFONSO MARIA, vescovo di Sant'Agata.

 

[P. S.] Vorrei sapere, se mai V. S. Illma lo sa, se il P. Patuzzi ha risposto al libro del Sig. Corrado, il quale lo trattò da eretico, per avere scritto Patuzzi che la bolla Unigenitus non è dommatica.


- 250 -


Se mai Patuzzi ha cacciata fuori questa risposta, la prego che la procuri e me la mandi, e mi avvisi il prezzo.

E mi avvisi ancora se si è cominciata la ristampa della Morale.

Conforme all'originale che si conserva a Padova, nella basilica di S. Antonio.

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos