Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 276 -


169. AL SIG. GIAMBATTISTA REMONDINI.

Accusatogli ricevuta di una lettera, parla del nuovo libro sul probabilismo ultimamente ristampato, di cui manda una copia e lo prega di procurargli una tal opera.

 

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

ARIENZO, LI 18 [GENNAIO] DEL 1766.

 

Illmo Sig. Sig. e Pne colmo.

Ho ricevuta l'ultima sua, e rispondo che già nell'altra mia scrissi la consolazione che ricevei nel sentire arrivata già la scatoletta colla Dissertazione di dentro, dove stava ancora l'Elenco dell'opinioni riformate ch'è molto desiderato da' lettori.

Le invio, per mezzo del Sig. Moschini, una copia dell'opera del Probabile che ultimamente ho fatta ristampare, dove ho mutato l'ordine e vi ho aggiunte più cose1. Ce la mando per mia attenzione. Del resto, non lascio di procurare di smaltire le sue Apologie, come meglio posso.

Di questa nuova ristampa io ne ho tirate non molte copie, e buona parte la mando in dono a' vescovi d'Italia ed a' superiori


- 277 -


delle Religioni che stanno in Roma. E ciò l'ho fatto non per acquistar nome, mentre mi sta vicina la fossa; ma acciò si conosca la verità; giacché secondo la voga che avea pigliata la sentenza rigida, ne veniva una gran ruina d'anime, che per lo troppo rigore si mettevano in pericolo di perdersi; e questo è l'unico fine per cui ho scritto, non per fare il bell'umore contra il P. Patuzzi.

Le Spose coll'altre Apologie non ne ho notizia ancora. Forse staranno sequestrate in Manfredonia, per le gran nevi che sono state nelle nostre parti.

Godo sentire che si va accostando la fine della ristampa dell'Opera di Benedetto XIV e di Noris.

Mi è stato dato a leggere, e poi l'ho ritornato, un libretto chiamato La Confidenza cristiana,- è in- 12°, quanto uno Apparecchio mio alla morte, ed è stampato a Venezia se non erro. Ho fatta diligenza in Napoli, e non si è trovata. Prego V. S. Illma di vedere se ci sta in Venezia e di mandarmelo, avvisandomi il costo.

Resto con tutto l'ossequio, rassegnandomi

Di V. S. Illma Divmo ed obblmo servitore vero

ALFONSO MARIA, vescovo di Sant'Agata.

Conforme all'originale che si conserva nel nostro archivio generalizio di Roma.

 




1 Dell'uso moderato dell'opinione probabile.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos