Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 284 -


175. AL SIG. GIAMBATTISTA REMONDINI.

Dettogli delle precauzioni prese per avere sicuramente alcuni libri, gli dichiara il senso della dimanda fattagli per la ristampa della Morale.

 

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

ARIENZO, 8 APRILE 1766.

 

Illmo Sig. Sig. e Pne colmo.

Rispondo alla vostra delli 29 di marzo.

Io già ho scritto al Sig. Ernandez due volte acciocché stesse attento per le due spedizioni, di quella del Valsecchi e delle Spose; ma non ancora ne ho notizia dell'arrivo. Spero che non ci sia qualche altra fermata a Chioggia.

Sto inteso in quanto alla Morale del P. Patuzzi.

Ed in quanto alla ristampa della mia Morale, sarebbe impertinenza la mia, se volessi pretendere che intermettesse la ristampa di quell'opere così grandi di Benedetto XIV e del Cardinal Noris per metter mano alla mia.

Solamente, come la pregai nell'altra mia, così ancora al presente prego V. S. Illma, quando avrà occasione di scrivermi,


- 285 -


di avvisarmi quanti mesi, più o meno, ci vorranno per compire le mentovate ristampe; acciò io possa avvisarlo a coloro che desiderano la mia Morale della nuova ristampa.

Non altro; resto rassegnandomi

Di V. S. Illma Divmo ed obblmo servitore vero

ALFONSO MARIA, vescovo di Sant'Agata.

Conforme all'originale che si conserva nel nostro archivio generalizio di Roma.

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos