Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 366 -


228. AL SIG. GIAMBATTISTA REMONDINI.

Lo avvisa del prossimo invio delle aggiunte per l'Homo Apostolicus.

 

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

ARIENZO, LI 26 NOVEMBRE 1769.

 

Illmo Sig. Sig. mio e Pne colmo.

Già ho sbrigato i manoscritti delle aggiunte, che sono venute alquanto lunghe, ma sono tutte importanti; e già questa sera le mando in Napoli, acciocché sieno consegnate al Sig. Moschini.

Insieme coi manoscritti, dentro lo stesso fascetto, V. S. Illma riceverà un'altra mia lettera circa le aggiunte e circa lo smaltimento di tutte le copie, ch'ella mi ha mandate prima, degli altri libri; perché ora ho perduto il P. Ferrari, e non ho modo di farli smaltire. La prego, quando avrà letta quell'altra mia lettera, ad avvisarmi come resta servita ch'io faccia.

A principio delle aggiunte, ho notati certi avvertimenti per lo compositore e per lo revisore, il quale dovrà essere perito ed attento alla correzione; tanto più che 'l carattere di chi ha scritte le aggiunte, è alquanto scabroso. Se il revisore non è ben intendente, vi verranno mille errori; poiché i compositori difficilmente intendono bene il latino, e perciò vi bisogna che il revisore corregga tutti i loro errori.

Resto rassegnandomi

Di V. S. Illma

Divmo servitore vero obblmo

ALFONSO MARIA, vescovo di Sant'Agata.

Conforme all'originale che si conserva nel nostro archivio generalizio di Roma.

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos