Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 375 -


234. AL SIG. GIAMBATTISTA REMONDINI.

Gli dà conto delle pratiche fatte per accertarsi d'una spedizione commessa; si consola della corrispondenza che usa a' suoi desideri, e gli promette dei servigi, dandogli infine notizie del Domenicale e dello stato di sua salute.

 

ARIENZO, 15 FEBBRAIO 1770.

 

Illmo Sig. Sig. e Pne colmo.

Non appena ricevuta la lettera di V. S. Illma de' 22 del caduto, subito feci cercar conto dal mio faccendiero, in Napoli, delle aggiunte per l'Homo Apostolicus, consegnate al Sig. Moschini, che dicea [ella] non aver ricevute; e sono stato riscontrato che non solo il suddetto Sig. Moschini ha confessato averle da un pezzo ricevute, ma che benanche le ha rimesse a Roma al solito suo corrispondente per farcele capitare, e credo che senza meno a quest'ora l'abbia ricevute, e ne sto attendendo l'avviso. Mi sono consolato che non seguita l'Opera di detta ristampa, acciò vengano le aggiunte ben situate ne' propri descritti luoghi.

Mi consolo pure che stia ancora intenzionata di intraprendere la stampa di tutte l'opere ascetiche, e spero che mi darà questa consolazione, prima che il Signore mi chiami.

Farò praticare tutte le diligenze per lo smaltimento di tutte le stampe di suo conto che sono presso di me, con quel vantaggio che si può, e stia ella sicura che tutto si farà e ne sarà riscontrata.

Io sto già in fine delle prediche del mio Domenicale, sebbene penso nella fine di detta opera aggiungervi altre cose utili, acciò venga maggiormente compiuta.

Io sto buono colla testa, per grazia del Signore, ma col resto del corpo mezzo cionco. Benedetto Dio che tanto permette per la sua gloria e per lo bene di mia anima!

Mi consolo che V. S. Illma sta bene, e pieno di rispetto mi raffermo

Di V. S. Illma Divmo ed obblmo servitore vero

ALFONSO MARIA, vescovo di Sant'Agata

Conforme all'originale che si conserva nel nostro archivio generalizio di Roma

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos