Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 444 -


272. Al SIG. GIAMBATTISTA REMONDINI.

Ancora della stampa della Storia suddetta e dell'affare dei libri.

 

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

ARIENZO, 8 MAGGIO 1773.

 

Illmo Sig. Sig. e Pne colmo.

Mi son consolato in sentire, dalla vostra delli 24 di aprile, che già sta sotto il torchio l'opera dell'Eresie.

Io già le scrissi, ma questa mia lettera penso che non l'era


- 445 -


giunta ancora, quando V. S. Illma mi scrisse questa delli 24; le scrissi, dico, che al tomo avesse trattenuta la stampa, perché dovevo mandarle una picciola aggiunta per maggior chiarezza di una dottrina; pertanto ora le mando quest'aggiunta, in questo cartesino qui incluso, acciocché la faccia mettere subito al luogo che vi sta notato.

Circa poi l'affare de' vostri libri, ultimamente ho tornato a scrivere per sapere che cosa si fa. Intesi non però, molti giorni sono, che si stava facendo l'inventario di tutte le stampe che vi sono, per concludere poi il trattato.

Io non lascio di raccomandare al Signore la persona di V. S. Illma e tutti i suoi interessi spirituali e temporali; e con ciò di nuovo mi rassegno

Di V. S. Illma

Divmo ed obblmo servitore vero

ALFONSO MARIA, vescovo di Sant'Agata.

Conforme all'originale che si conserva nel nostro archivio generalizio di Roma.

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos