Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 471 -


295. AL SIG. GIAMBATTISTA REMONDINI.

Lo ringrazia di un favore e promette d'inviare l'opera Vittorie de' martiri, appena l'avrà compiuta.

 

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

ARIENZO, 9 FEBBRAIO 1775.

 

Illmo Signore.

Ricevo una sua veneratissima, dalla quale rilevo che V. S. Illma desidera una copia dell'Opera de' Martiri, da me riveduta e corretta, subito che sarà uscita alla luce, e che si


- 472 -


vuol incomodare di regalarmi il tomo sesto de' Filosofi: di cui io le rendo distintissime grazie.

In quanto all'Opera de' Martiri, le sono a dire che già la sto terminando; e subito compita, non dubiti che io non la farò uscir fuori, se prima non ne rendo ragguagliata V. S. Illma con inviarnele una copia, siccome brama.

Tengo poi fatti più quinterni della detta Opera; ma, per ristamparli coll'accuratezza che io vi metto, vi vuole del tempo; tanto più che ora, trovandomi nell'età decrepita di 79 anni, continuamente vengo assalito da forti e gagliardi malori, e specialmente da palpiti di cuore che da ora ad ora mi minacciano la morte. Poco o nulla posso faticare, e mi pare a momenti finire la mia vita.

Raccomandandomi intanto alle sue divote orazioni, resto con tutto l'ossequio protestandomi per sempre

Di V. S. Illma

Divmo ed obblmo servitore vero

ALFONSO MARIA, vescovo di Sant'Agata.

Conforme all'originale che si conserva nel nostro archivio generalizio di Roma.

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos