Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 520 -


318. AL SIG. GIUSEPPE REMONDINI.

Lo ringrazia del dono di varie opere, e si augura da lui l'edizione tanto utile e desiderata della Morale.

 

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

NOCERA DE' PAGANI, 3 DICEMBRE 1777.

 

Illmo Sig. Sig. e Pne Colmo.

Signor D. Giuseppe mio stimatissimo, questa sera ho ricevuta la sua risposta delli 4 ottobre, dove mi nota tutte le opere grandi e piccole che mi manda. Dico la verità, sono rimasto confuso in vedere tanta sua cortesia, e vorrei aver modo di saperla compensare. Prego Gesù Cristo e seguirò a pregarlo che renda a V. S. Illma, in beni spirituali e temporali, tutte le carità che mi ha usate e mi usa.


- 521 -


Resto ora assicurato ch'ella già ha ricevuta l'ultima mia Morale riformata; e spero, prima di morire, che verrà tempo nel quale la stamperà in modo ch'io la possa far prendere a molti, perché questa sola posso io chiamarla un'opera compiuta e perfezionata, e plausibile a' letterati del secolo corrente.

Resto di nuovo ringraziandola con tutto l'animo mio. Si è fatta diligenza presso il Sig. Elia, il quale ha risposto che tutte le sue opere, inviatemi, non gli sono ancora giunte; ma spero che gli giungeranno, e seguirò a fare accudire al detto Sig. Elia. Mi consolerò in averle a leggere, specialmente quelle di Noghera che suppongo eccellenti come tutte l'altre che V. S. Illma mi ha favorite.

E di nuovo con tutto l'ossequio mi confermo Di V. S. Illma

Divmo ed obblmo servitore vero.

ALFONSO MARIA DE' LIGUORI, vescovo.

Conforme ad una copia.

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos