Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 525 -


323. AL SIG. GIUSEPPE REMONDINI.

Ricevuti i libri speditigli in dono, nuovamente gliene rende grazie e torna a raccomandare la ristampa della Morale e della Condotta.

 

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

NOCERA, 19 APRILE 1778.

 

Illmo Sig Sig. e Pne colmo.

Son già venuti i libri di V. S. Illma, e mi ho ritrovata una cassa piena di libri. Ho ricevuto tre tomi in-folio di Patuzzi, 6 Vittorie dei Martiri, 20 Dommatiche, 6 tomi di Riflessioni


- 526 -


Vedo già quanto sia abbondante il regalo; onde non ho parole bastanti per ringraziarla.

Dopo ciò, penso che starò molto tempo a non aver la consolazione di ricevere sue lettere; onde la prego che non si scordi delle due opere che le raccomandai di ristampare, cioè la Morale e la Condotta; almeno, quando avrà sbrigato i torchi, la prego a non dimenticarsi della Morale, della quale la ristampa mi farebbe morir contento. [Manca qui una riga.]

Io prego il Signore che rimuneri V. S. Illma di tutte le carità che mi ha fatte; e spero che dopo la mia morte mi salverò, ed allora certamente non lascerò di seguitare a pregare per V. S. Illma

Quindi, pieno di stima e pieno di gratitudine resto rassegnandomi

Di V. S. Illma

Divmo ed obbmo servitore vero

ALFONSO MARIA DE' LIGUORI, vescovo.

Conforme all'originale che si conserva nel nostro archivio generalizio di Roma,

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos