Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

7. A Pignatelli Francesco, Cardinale. Napoli.

Dispensa dagli interstizi per il Sacerdozio

Napoli, prima del 31.10.1726.

Il Clerico Alfonso di Liguoro, supplicando la Vostra Eminenza umilmente1, l'espone, come ritrovandosi Diacono sin dall'Ordinazione fatta ad sitientes2, desidererebbe di ascendere al Sacerdozio nella prossima Ordinazione di Decembre, e perche mancano tre mesi d'interstizj per compire l'anni; Pertanto supplica Vostra Eminenza degnarsi dispensargli li detti tre mesi secondo le grazie fatte anche ad altri, mentre esso supplicante si ritrova già in età di trent'uno anno, e l'avrà a grazia un Deus etc

Trascrizione secondo l'originale autografo conservato nella Chiesa di S. Maria della Purità degli Orefici nel rione napoletano di Materdei.

Analisi della lettera fatta dal P. Oreste Gregorio.

Pubblicata nel Periodico S. Alfonso 4 (1933) 97 + Analecta CSSR 12 (1933) pp. 153-154.




1 Secondo la prassi ecclesiastica del 1700 il chierico, che desiderava un determinato favore dal suo legittimo Superiore diocesano, doveva formulare la richiesta di proprio pugno. Il manoscritto reca il rescritto curiale nel quale è accordata al supplicante in nome del Card. Pignatelli l'implorata grazia.


2 Sabato Sitientes ante Dominicam Passionis, 6 Apr. 1726.






Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos