Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

64. A Fungaroli Vincenzo, arciprete. Caposele.

Sulla vita devota nelle chiese e la fondazione in Materdomini.

 

Santa Maria della Consolazione [Iliceto], 21. 06. 1746.

 

Al Rev.mo Sig. Arciprete Fungaroli. Caposele.

Viva Giesù e Maria

S. Maria della Consolazione 21 giugno1

Sigr Arciprete mio caro le ricordo di nuovo e le raccomando la Vita divota nella chiesa, cioè l'orazione in comune2. Gl'invio questo mio libretto della Visita al SS. Sacramento3. In occasione mi avvisi, se si mandò a Roma la detta (?) saputa scrittura per l'assenso e se vi è cosa di nuovo e ogni notizia la prego a farmela sapere subbito qui scrivendomi per la posta: Ponte di Bovino per Iliceto4.

Io alli 27 di agosto il sabbato a sera spero di essere, e verrò a Caposele per la consaputa Novena di Maria SS. ma: io ed un altro Reverendo5.

Mi raccomandi a Giesù nella Messa.

Viva Giesù e Maria.

Di V. S. Rev.ma.

D. Lorenzo vostro sta bene, et allegro e si fa santo. Tra breve si vestirà, con esser ricevuto, e le restituirà la zimarra. Viva G e M.6.

Vostro Alfonso de Liguori del SS. Salv.re.

 

Lettera autografa. L'originale è posseduto dal sig. Giuseppe Supino, direttore dell'IVET (Istituto Viaggi e Turismo) in Via della Conciliazione, 24. Roma. La trascrizione dall'originale ci è pervenuta attraverso Mons. Antonio Russo, arcidiacono della chiesa cattedrale di Nocera Inferiore (Salerno).

Analisi della lettera fatta dal P. Oreste Gregorio.

Pubblicata in Spicilegium Historicum, Roma, 19 (1971), p. 245.




1 S. Maria della Consolazione era il titolo della chiesa annessa al collegio di Deliceto, detto allora Iliceto.



2 Verso la fine di maggio del 1746 sant'Alfonso aveva predicato la missione a Caposele, per cui rammentava all'arciprete la prassi della «vita divota» cioè la meditazione in comune col popolo.



3 Sant'Alfonso stampò nel 1745 a Napoli la «Visita al SS. Sacramento», che divulgava secondo le opportunità (cfr O. GREGORIO, Ricerche intorno al libretto alfonsiano della «Visita al SS. Sacramento», in Spic. hist., 4 (1956) 177 ss.).



4 L'assenso di Roma in attesa era il permesso pontificio per la fondazione di una casa della Congregazione a Materdomini, frazione di Caposele.



5 Il santo si recò a predicare la novena della nascita della Madonna (8 settembre) a Materdomini, ove solevano accorrere pellegrini irpini e lucani: vedi [O. GREGORIO], Lettere e scritti di S. Gerardo Maiella, Materdomini 1949, 110.



6 Lorenzo Fungaroli, nipote dell'arciprete, nato il 19 giugno 1719, professò tra i Padri Redentoristi il 19 giugno 1747, ma tornò in famiglia nel settembre dello stesso anno.






Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos