Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

125. A Caione Gasparo, CSSR. Materdomini.

Dà ulteriori istruzioni per la versione latina della Pratica del Confessore.

 

Viva Gesù Maria G. T.

 

Nocera, 4 Gennaio 1757

 

D. Gaspare

Molto ti ringrazio dello scritto; mi piace assai, perché l'hai fatto allo stile mio1. L'Assistenza a' Moribondi l'ho data a fare a F.llo de Paola2, ma esso s'è posto a fare stile alto e non ha scritto quello che diceva io; onde l'ho da rifare di nuovo. Sicché l'Assistenza V. R. non la faccia, perché io già ne ho fatta buona parte. Ma la prego a farmi quel resto che vi è sino all'Assistenza, cioè cominciate dalla pag. 161 del libretto picciolo e terminate alla pag. 181.

Non mette[te] al tituletto Appendix, ma mettete così: CAPITULUM X., e sotto: De quibusdam monitis magis notatu dignis ad Confessarios et Parochos, cum praxi docendi orationem mentalem.

§ I. Monita ad Confessarios. num.

§ II. Monita ad Parochos. num.

§ III. Praxis orationis mentalis. num.

Così li titoletti, come stanno posti quì, seguiti senza fare il § in mezzo.

Vi prego a farli presto.

Ho dato l'ordine che si faccia il testimoniale per Gallo3, il quale resta qui, sì per finir di pigliar l'acqua, e perché qui s'ha già da ordinare colla dimissoria.

La Costituzione per lo Prefetto & non si può mandare, perché sta colle cascie4 che ancora hanno da venire da Iliceto. Del resto in quanto a' Fratelli laici o prima o dopo l'oblazione non vi è costa [=cosa] stabilita, onde possono confessarsi a chi vogliono. Ma buono sarebbe che ognuno avesse il direttore in casa.

Vi raccomando la cosa di Bisaccia, come vi scrisse il P. Tandoja.

Benedico tutti. Verrà il P. Villani a far la visita. -V. Gesù

Maria G. e T.

F. Alfonso della C. del SS. Red

[PS ] In quanto a F.llo, o per meglio dire D. tale Vitelli5, gli ho detto che si ordini prima e poi se ne venga, che allora lo potremo ricevere per Sagrestano. -V. G. e M.

[PS ] Circa lo scritto ho pensato meglio, perché ho fretta e restano da farsi 19 pagine di detto Appendice. Fate così: 10 pagine fatene V. R., cioè dalla pagina 161 sino alla pag. 170 inclusiva, che termina col periodo del numero VII. -V. G e M.

Indirizzo a tergo:

Al R. P. D. Gaspare Cajone del SS. Red. -Rettore

Caposele

per S. Maria M.r D.ni

Notizia a tergo:

A chi piace prima e dopo l'obblazione.

 

Lettera autografa. Lettera autenticata come autografa di S. Alfonso il 26-XII-1835 da P. Giuseppe Mautone CSSR, Postulatore della Causa di canonizzazione di S. Alfonso.

Trascrizione secondo l'originale conservatoi n AG.

Analisi della lettera fatta dal P. Andreas Sampers.

Pubblicata in Spicilegium Historicum, Roma, 12 (1964) pp. 250-251.




1 Nella sua lettera del 24-VII-1756 S. Alfonso gli aveva scritto: «Ma il punto sta che prego V. R. di tradurre collo stesso stile facile, con cui sta scritta la mia Morale».



2 Francesco Antonio DE PAOLA (1736-1814).



3 Paolo GALLO CSSR (1738-1796).



4 Cascia: cassa.



5 Persona a noi sconosciuta.






Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos