Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

211. A Fatigati Gennaro, Napoli.

Lo prega di fare tutto il possibile per sapere il parere del Cardinale di Napoli su una sua opera.

 

S. Agata, 06. 01. 1764.

 

Viva Gesù e Maria

R.mo P.dre Sig.e e P.ne col.mo

Il Canonico Celentano mi promise di parlare al Sig. Cardinale acciò non facesse fare la Sessione per lo mio Libro, com'io l'avevo pregato. Jo so che Celentano ha parlato col Cardinale, ma esso Celentano non ha voluto (benché m'abbia scritto) avvisarmi niente di quel che gli ha risposto il Cardinale. Prego V.P. R.ma a parlare con Celentano, e cavargli di bocca, che cosa gli rispose il Cardinale, e poi ad avvisarmelo.

Mi faccia questo favore, perché ciò mi preme saperlo per potermi regolare. Non altro, mi raccomandi a Gesù &; e dica al Fratello quando può tornare per la risposta. Cesso confirmandomi

6. Santagata del 1764

Div.mo ed obbl.mo Servitor vero

Alf.o M. a Vesc.o di S. Agata

 

L'originale sta presso l'Archivio Storico, Istituto Universitario orientale, Napoli, Zibaldone del 1764 principiando dal mese di Gennaro fino a tutto Xbre, I fnc. -Sono autografe soltanto le due ultime righe della firma.

Analisi fatta dal P. Oreste Gregorio.

Pubblicata in Spicilegium Historicum, Roma, 6 (1958) p. 328




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos