Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

286. Ai Padri della casa di Girgenti.

Della sua salute. Premura per codesta casa.

 

Arienzo, 08. 09. 1769.

 

"Io seguito, così egli, a star cionco in letto, senza potermi muovere, e con dolori continui. Ma Dio, per sua misericordia, mi fa stare contento, facendomi intendere, che questa è per me una gran grazia. Io lo ringrazio; ma non lasciate pregare, che mi dia perfetta rassegnazione. Per grazia di Dio la testa mi ajuta, e mi sento bene senza lasciare menoma cosa del governo. In questo mese entro agli anni 73. Non lasciate raccomandarmi a Gesù Cristo ogni mattina, ma con modo speciale alla Messa, per una buona morte, che non sarà lontana. "

"Quest'opera di Girgenti, io l'ho molto a cuore, vedendo il gran bene, che si fa; ma ora la vedo in pericolo di cadere. Questa cosa mi ha tenuto afflitto in tutto il tempo di quest'ultima infermità. Il demonio non la può vedere; ma noi dobbiamo far tutto, per mantenerla, e poi lasciarla in mano di Dio, che l'ama più di noi. "

 

Pubblicata parzialmente in Tannoia, Vita di S. Alfonso, Lib. III, cap. 49, p. 227.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos