Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

305. A Gioacchino Di Cesare, Procuratore del Seminario di S. Agata.

Ill.mo e R.mo Signore

Il Canonico Gioacchino di Cesare, Procuratore del Seminario di S. Agata de' Goti, supplicando riverentemente espone, come nello espediente economico preso nell'anno passato per sollievo delle angustie accidentali del pio luogo colla minorazione delle paghe de' Ministri del medesimo, venne minorata la paga sua da annui ducati trentasei ad annui ducati sedici, ed egli il supplicante esibì la sua dovuta rassegnazione. Ora non uscendo dalli limiti della stessa rassegnazione fa presente a V. S. Ill.ma, che il Seminario fa introito annuo di ducati circa novecento, di vittuaglie circa tumoli trecentocinquanta coll'assistenza personale allo scalzo, puta, vendemmia ed altro colla ricognizione, che deve praticare de proprio alli esattori in Valle ed in Durazzano colla perdita de' rotti e delli abbagli, colla spesa della carta per fare le cautele de' ricivi a tanti residenti e finalmente colla fatiga corporale di girare ripetutamente per li debitori morosi; et a proporzione delli ducati sedici verrebbe egli a riportare per compenso della sua fatiga corporale, della sua sollecitudine e delle spese il salario di carlini quindici e rotti per cento, siccome per legge sinodale della felice memoria di Monsignor Albini vescovo, gli luoghi pii della città e diocesi danno agli loro economi; supplica perciò V. S. Ill.ma di dare luogo alla equità nello esposto della mercede dell'Oratore; il che…

Attente le angustie del nostro seminario e le strettezze nelle quali si trova, preghiamo il Signor Canonico D. Gioacchino Cesare a contentarsi per la Procurazione del medesimo per ducati ventiquattro annui da pagarsi venti dal suddetto Seminario ed altri ducati quattro da Noi.

Arienzo dal nostro Palazzo vescovile, 23 settembre 1771

Alfonso M. Vescovo di S. Agata

Vi è il suggello e l'attestato del Padre Giuseppe M. Mautone Procuratore Generale e Postulatore.

L'originale si conserva  presso il Rev. R. G. Davis, in Gowes I. W. (Insula Weight) Inghilterra.

Lettura del Documento fatta da Laura Torino nel marzo 2000.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos