Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

328. Ad uno sconosciuto. Per mani del Sg. re Niccolò Razzano.

Lo ringrazia per il suo caritatevole interessamento.

 

Arienzo, 19. 07. 1773.

 

Viva Gesù Giuseppe e Maria

Sento dalla sua lettera che già ha procurato docati sette per quel povero carcerato che deve ottenere la dispensa da Roma.

Io tanto ne la ringrazio e spero al Signore che ne voglia rimunerare, ed io ne pregherò Sua Divina Maestà. Intanto li tenga in suo potere che io adesso tratterò quel che vi ha da fare, e poi quando li scriverò a chi li deve consignare, allora li pagherà.

Non altro. Resto soscrivendomi.

Arienzo li 19 luglio 1773.

Di Vostra Signoria

divot.mo servo vero (?)

Alfonso Maria vescovo di S. Agata

 

Trascrizione secondo una copia mandata dal sig. Michele Amoroso a Napoli, Via Simone Martini, 5, presso cui giace l'originale

Analisi della lettera fatta dal P. Oreste Gregorio.

Pubblicata in Spicilegium Historicum, Roma, 19 (1971), p. 252-253.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos