Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

333. A Romualdo Calandra, diacono di Frasso.

1773, 15 settembre, Arienzo.

Alphonsus M. de Ligorio Dei et Apostolicae Sedis gratia Episcopus S. Agathae Gothorum et Suessulae, Castri Balneoli Baro, ac Rector Major Comgregationis SS. Redemptoris.

Dilecto nobis in Christo Romualdo Calandra terrae Frascii nostrae Sanctag. Diocesis in ordine Diaconatus, et in aetate legitima constituto, vita et bonis moribus ornato, examinato, et adprobato, exercitiis spiritualibus per dies decem versato, ac c(o)etera requisita habenti ad forma Sacri Concilii Tridentini, et Apostolicarum Constitutionum, ut ab Ill.mo et Rev.mo Domino Episcopo [cassatura] Thelesino vel eo impedito a quocumque alio quem malueris Catholico Antistite gratia, et Com(m)unione Sanctae Sedis habente, et in sua Diocesi residente, vel in aliena de Ordinarii tamen loci licentia q. Pontificalia exercente in proximo Sabbato quatuor Tempora post Crucem ad sacrum Presbyteratus Ordinem ad titulum Cappellaniae, et Patrimonii Sacri promoveri possis, et valeas necessaria licentia, et facultate in Domino concedimus, et impartimur. Volumus tamen quod Bulla dicti Sacri Ordinis tibi conferendi intra mensem in nostra Cancellaria registrare cures sub penis q. in quorun. q.

Datum Argentii ex Episcopali Palatio die 15 m. Septembris 17731

Alph. M. Episcopus S. Agathae

Copia di trascrizione di documento. Lettura fatta da Salvatore Brugnano nel marzo 2000. Le abbreviazioni sono state messe per esteso. – Il regesto di questa lettera è stato pubblicato su Spicilegium Historicum C.SS.R.I, 9 (1961), pp. 356-357, n. 55.




1 Il Direttore del Museo Civico di Piedimonte d'Alife (Caserta) Dr. Dante Marrocco ha inviato al sottoscritto l'attestato scritto a mano con firma autografa di S. Alfonso. È di proprietà del colonnello Gaetano Marolla che l'ha ricevuto da un prozio Rev.mo Arciprete Luigi Marolla.

Roma, 2-I-1962  - P. O. Gregorio.






Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos