Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

340. A Nicolò Rossetti, vescovo eletto di Bojano e Sepino.

29 maggio 1774, Arienzo.

I contrassegni di allegrezza e di gaudio accagionati al mio cuore colla lieta novella che V. S. Ill.ma e Rev.ma mi ha data, in occasion d'esser stato eletto Vescovo di Bojano e Sepino dalla Santità di N. Signore, mi somministrano giusto motivo di sommamente lodare la inarrivabile condotta del nomato N. Santo Padre nell'aver prescelta la persona di V. S. Ill.ma e Rev.ma al governo di quella Chiesa. Troppo ne la rendono degno il suo merito, stante l'intero popolo ne tripudia per l'allegrezza, quale unitamente con me ne benedicon Dio coll'augurio di cento anni di salute per la santificazione delle Anime a sé commesse. Veramente ne godo, e ringraziando V. S. Ill.ma e Rev.ma di tal notizia, datami mi offerisco prontamente ai suoi comandamenti nell'atto che con tutto l'ossequio mi raffermo

Di V. S. Ill.ma e Rev.ma

Arienzo li 29 maggio 1774

Dev.mo e obbl.mo servitore vero

Alfonso M. Vescovo di S. Agata

Fotocopia del Documento nell'Archivio Generale dei Redentoristi, Roma.

Lettura del documento a cura di Giuseppe Russo e Salvatore Brugnano. Dicembre 1999.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos