Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

356. A Cesare Mecchella (Michella).

1775, 30 gennaio, Arienzo

"Il povero giovane 1 è stato non solo infermo, ma molto travagliato per un forte catarro di petto, e con pericolo della vita. Io li ho ordinato, che senza mia licenza, non parta dalla Valle, per non metter a pericolo questo buon soggetto; e frattanto prego VS. a seguitare l'officio di Parroco, per cui le tutti i casi, e tutti le mie facoltà."

Frammento di lettera riportato da Antonio M. Tannoia, Della vita ed istituto del Ven. Servo di Dio Alfonso M. Liguori, Libro III, Cap. 74, p. 398

 




1 Si tratta di Vincenzo Testa di Real Valle, nominato parroco della chiesa del Carmine.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos