Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

366. A Francesco Petti, Primicerio.

Congedo e ringraziamenti.

 

Arienzo, 25. 06. 1775.

 

"Io parto, perché vedo che Dio mi ha fatto sentire, che io non servo più, rendendomi affatto inabile. Al presente sono ridotto ad uno stato di sanità così miserabile, che mi annuncia molto vicina la morte".

"Resto ringraziandola di vivo cuore dei favori, che V.S. Reverendissima mi ha compartiti ne' miei bisogni. Prego Gesù-Cristo, che ce lo renda, e resto pieno di stima rassegnandomi. Non considerandosi più Superiore.

Divotissimo, ed obbligatissimo servo vero

Alfonso Maria Vescovo di Liguori".

 

Pubblicata parzialmente in Tannoia, Vita di S. Alfonso, Lib. III cap. 77, pp. 414-415.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos