Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

427. A Pietro Molelli1. Frosinone.

Accetta l'esposto. Non ci saranno ingiustizie.

 

Nocera, 12. 10. 1778.

 

Viva Gesù M.a e Gius.e

Ill.mo Sig.re e [ETML-M:U=“[]”]P[adro]ne col.mo

Rispondo alla favoritissima di V.S. Ill.ma, che col passato ordinario [corriere] ricevei coi fogli complicatimi. In sequela di cui io l'assicuro che Ella non sarà mai per ricevere aggravio veruno; né io, né i miei compagni saranno mai per pretendere cosa contro la giustizia.

Intanto mi raccomando alle sue sante orazioni e costantemente mi dico

Di V.S. Ill.ma

Div.mo e Obbl.mo Servidore V.o

Alfonso M.a de Liguori Vesc.o

Nocera de' Pagani, 12 Ottobre 78

 

Solo la firma è autografa. La lettera è scritta dal Frat. Francesco Romito. La trascrizione è secondo l'originale conservato in A G.

Analisi della lettera fatta dal P. Andreas Sampers.

Pubblicata in Spicilegium Historicum, Roma, 11 (1963), pp. 34-35.




1 Sebbene manchi l'indirizzo, l'argomento fa attribuire la lettera come destinata a Pietro Molelli.






Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos